QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Palestinesi che guidano le loro auto verso un posto di blocco israeliano a Gerusalemme: sei agenti sono rimasti feriti e la polizia ha aperto il fuoco sul colpevole | all’estero

L’incidente è avvenuto nel quartiere di Sheikh Jarrah, abitato dalla maggioranza dei palestinesi, a Gerusalemme est, annessa da Israele. Israele considera il quartiere una delle sue terre e sta cercando di espellere i palestinesi dalle loro case a beneficio dei coloni israeliani. Le confische sono attualmente oggetto di una causa.

Le foto mostrano come l’auto palestinese sia entrata nell’assedio ad alta velocità. Secondo la polizia si è trattato di un attacco deliberato. Poi gli agenti hanno aperto il fuoco e ucciso l’autista.

Non si sa ancora nulla della sua esatta identità. Un portavoce del movimento palestinese di Hamas ha descritto l’attacco come “un’operazione eroica e audace”.

Hamas ha lanciato lunedì attacchi missilistici su Israele dopo settimane di tensioni su possibili evacuazioni a Sheikh Jarrah e scontri tra polizia e palestinesi alla moschea di Al-Aqsa a Gerusalemme.

La polizia israeliana ha portato sul posto una gru mobile di notte per erigere barriere di cemento. In questo modo è stato chiuso l’accesso al luogo dove avverranno le evacuazioni, così come la tomba dove sarà sepolto l’antico sommo sacerdote ebreo, Simone il Buono.

Vedi anche: Almeno 150 persone sono rimaste ferite dopo il crollo delle cabine della sinagoga

READ  Il papa ordina un'indagine sull'aggressione sessuale nell'arcidiocesi di Colonia | all'estero