QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Centinaia di manifestanti filo-palestinesi a Greenplatz e Stenbel … (Anversa)

Domenica, centinaia di simpatizzanti palestinesi si sono presentati a una manifestazione ad Anversa contro l’escalation della violenza in Israele. Secondo la polizia di Anversa, questo include un totale di circa 450 manifestanti sparsi su Groenplaats e Steenplein.

nelo, no

La campagna “Stand for Palestine” – organizzata da Intal e Antwerp per Palestine, COMAC e RedFox – è stata annunciata solo sabato ma è stata rapidamente completata. A causa delle metriche della corona, in anticipo sono state identificate un massimo di 50 persone a Groenplaats e 50 persone a Steenplein, ma c’erano molti manifestanti presenti.

Intorno alle 16:00, il nostro giornalista contava almeno 200 persone a Groenplaats e in quel momento i simpatizzanti palestinesi continuavano ad arrivare. La polizia di Anversa stima il numero di manifestanti a Groenplaats a 300 ea Steenplein a 150.

Leggi anche: Israele sta rispondendo alla “pioggia torrenziale di razzi” con l’attacco più sanguinoso da quando sono scoppiati di nuovo i combattimenti

© Patrick de Roux

Leggi anche: Frillish e Dimah sul seggio israelo-palestinese in fiamme: “Questo conflitto non dovrebbe arrivare in Europa”

Slogan come “Palestina libera e libera” e “Boicotta Israele” hanno echeggiato in tutte le piazze. I manifestanti hanno detto: “Ci siamo riuniti qui oggi perché siamo arrabbiati per la situazione in Palestina”. “Siamo qui per dire basta. Stop, non più!”

“Siamo rimasti così colpiti dalle immagini che abbiamo visto sui social media e dalle storie personali che abbiamo sentito da amici e conoscenti”, afferma Veronique Couture di Intale. “Abbiamo visto che c’era una mobilitazione a Bruxelles e volevamo anche mettere qualcosa ad Anversa, dove viviamo”.

“Siamo preoccupati per la situazione in Palestina / Israele: la Striscia di Gaza è di nuovo bombardata, la vita è diventata insopportabile. Civili innocenti, tra cui molti bambini, sono stati uccisi e condomini sono stati completamente distrutti”, aggiunge Carmen Klasen da Anversa per la Palestina.

assistente di volo

Gli organizzatori hanno presentato diversi arbitri per mantenere al sicuro la dimostrazione di Corona. L’allontanamento sociale non può essere rispettato, ma tutti indossano maschere per la bocca. L’organizzazione invita i manifestanti a mantenere la calma.

Il sindaco di Anversa, Bart de Weaver, sabato ha detto di temere che l’escalation del conflitto in Palestina e Israele si riverserebbe ad Anversa. La città ha una grande comunità ebraica e musulmana. ‘Le forze dell’ordine sono in allerta’

© Patrick de Roux

© nelo

© nelo

© nelo

© nelo

READ  Snickers ritira le pubblicità spagnole dopo le critiche omofobe