QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Potenza sufficiente grazie al nostro cavo Nemo

Il 20 luglio, la crescente domanda di elettricità ha colpito un collo di bottiglia nella rete elettrica britannica, lasciando le parti orientali della capitale britannica a rischio di blackout.

Bloomberg scrive che solo importando energia dal nostro Paese, tramite il collegamento Nemo, si possono evitare i blackout. Gli inglesi hanno dovuto pagare un prezzo record di £ 9724,54 (convertito intorno a € 11424,90) per megawattora per questo. Questa è la più alta quantità di elettricità mai importata nel Regno Unito, a quanto pare, e circa cinque volte superiore alla quantità record precedente. In confronto, l’anno scorso i britannici hanno pagato in media 178 sterline per megawattora.

L’elettricità è stata importata tra le 12:00 e le 13:00. Sarebbe stata solo una piccola quantità, ma è sufficiente per mantenere la luce. Il prezzo pagato mostra la disperazione che regnava in quel momento, secondo Bloomberg, con le importazioni dall’altra parte del canale come l’unica opzione. “Se il Belgio non fosse venuto in soccorso, l’operatore di rete avrebbe dovuto inviare la richiesta e separare le case”, ha affermato un portavoce della rete britannica.

READ  Il New York Times seleziona Wordle en houdt het voorlopig gratis beschikbaar - Gaming - Nieuws