QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Primo ruolo cinematografico di Kevin Spacey dopo le accuse di violenza sessuale | Famoso

FamosoDopo più di tre anni, Kevin Spacey (61) ha ricominciato a recitare. L’attore è stato accusato di cattiva condotta sessuale da diversi uomini nel 2017 e da allora non è più tornato a lavorare. Ora questo sta per cambiare.




Kevin Spacey ha ottenuto un ruolo nel film italiano L’uomo Che Disegno Dio. È diretto dall’italiano Franco Nero, la cui moglie Vanessa Redgrave interpreterà anche un ruolo nel film. Il film parla di un artista cieco che può fare foto di persone semplicemente ascoltando le loro voci. Non è chiaro esattamente quale ruolo giocherà Spacey.

Per l’attore, questo è il suo primo ruolo in più di tre anni, da quando è scoppiato lo scandalo degli abusi. Diversi uomini hanno accusato Spacey di aver offeso il comportamento sessuale negli ultimi anni. Spacey è stato scritto subito dopo l’ultima stagione della fortunata serie Netflix “House of Cards”. In All the Money in the World, è stato sostituito da Christopher Plummer all’ultimo minuto. L’ultimo ruolo di Spacey risale al 2018, quando è apparso in ‘Billionaire Boys Club’. Da allora si è tenuto in pianura, anche se da diversi anni porta qualcosa di piuttosto strano Video di Natale a partire dal.

Attore meraviglioso

Nel frattempo, diversi casi sono stati risolti e archiviati, ma un’indagine è ancora in corso a Londra e Los Angeles, e Spacey deve comparire di nuovo in tribunale il mese prossimo.

Il regista Franco Nero non si lascia arrivare al cuore. Ha detto alla ABC: “Sono così felice che Kevin abbia accettato di prendere parte al mio film”. “Penso che sia un attore straordinario e non vedo l’ora di iniziare il film”.

READ  The Weeknd acquista una spaziosa villa a Los Angeles per 60 milioni di dollari da una coppia di media olandesi | Famoso

Leggi anche:

Nuove accuse di violenza sessuale contro l’attore Kevin Spacey

Kevin Spacey dedica il terzo video di Natale alle persone alle prese con: “You’re Not Alone”