QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Queste tre abitudini alimentari sono le principali cause del diabete di tipo 2

Queste tre abitudini alimentari sono le principali cause del diabete di tipo 2












Notizia





Negli ultimi 40 anni, i tassi di diabete e obesità sono aumentati drammaticamente in tutto il mondo. I ricercatori hanno mappato i cambiamenti nella nostra dieta negli ultimi 40 anni e scoperto le tre abitudini alimentari più spesso associate al diabete di tipo 2.





Leggi anche: Quali sono i primi sintomi del diabete?


Cause del diabete di tipo 2





I ricercatori della Friedman School of Nutrition Science and Policy della Tufts University hanno studiato le nostre abitudini alimentari negli ultimi 40 anni in almeno 184 paesi. Ad esempio, risulta che nel 2018, sette diagnosi di diabete di tipo 2 su dieci erano legate alla dieta del paziente. Hanno infatti scoperto quali alimenti avevano il maggiore impatto sullo sviluppo della malattia.

Tra gli 11 fattori nutrizionali monitorati, spiccavano questi tre fattori:

  1. Consumo insufficiente di cereali integrali
  2. Consumo eccessivo di cereali raffinati: farina bianca, riso bianco, pasta bianca, ecc.
  3. Consumo eccessivo di carne lavorata e carne rossa non lavorata: in media, le persone in tutti i paesi studiati mangiano 56,5 grammi di carne al giorno. L’assunzione ottimale è di 14,3 grammi al giorno.

Altri fattori che possono anche svolgere un ruolo nello sviluppo della malattia, ma hanno un effetto molto minore, sono:

  • Tanto succo di frutta
  • Molte patate
  • Troppo poco yogurt
  • – Non mangiare quantità sufficienti di frutta, verdura, noci o semi

Leggi anche: Sei consigli d’oro per prevenire il diabete

READ  Gli attori esaminano una strategia rinnovata per sradicare la malaria













L’autore principale, il professor Dariush Mozaffarian, ha dichiarato: “Il nostro studio suggerisce che la scarsa qualità dei carboidrati è uno dei fattori più importanti del diabete di tipo 2 legato all’alimentazione in tutto il mondo, con variazioni significative tra paesi e nel tempo”. “Questi nuovi risultati dimostrano che dobbiamo concentrarci a livello nazionale e globale per migliorare la nutrizione”.

Leggi anche: Cos’è il diabete e cosa puoi fare al riguardo?






L’analisi ha rilevato che, a livello globale, il diabete di tipo 2 indotto dalla dieta colpisce più uomini che donne, più giovani che anziani e più residenti urbani che rurali.

L’Europa (Europa centrale e orientale) e l’Asia centrale, in particolare Polonia e Russia, dove le diete sono generalmente ricche di carne rossa, carne lavorata e patate, registrano il maggior numero di casi di diabete di tipo 2 legati all’alimentazione. I tassi di incidenza sono stati elevati anche in America Latina e nei Caraibi, soprattutto in Colombia e Messico, a causa dell’elevato consumo di bevande zuccherate e carni lavorate e del basso consumo di cereali integrali.

Leggi anche: Diabete e depressione: un binomio preoccupante

































Ultimo aggiornamento: dicembre 2023


















Articoli sulla salute nella tua casella di posta? Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi un e-book gratuito di ricette salutari per la colazione.