QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Recensione Nextbase 622GW: una dashcam 4K di prim’ordine



in prima linea

  • Ultra HD (stabilizzazione dell’immagine 4K e modalità notturna)
  • Montaggio a parete senza urti
  • Applicazione desktop e smartphone facile da usare

Ingannare

  • Scheda microSD non inclusa di serie (nessuna memoria interna)
  • La qualità ha il suo prezzo

Una buona dashcam può essere un’assicurazione extra quando le cose vanno male sulla strada giusta. Le foto possono quindi evitare discussioni accese. Abbiamo vagato con il Nextbase 622GW per alcune settimane.

Si può dire che la Nextbase 622GW è una dashcam seria grazie al suo obiettivo lungo e al filtro polarizzatore rimovibile. L’estremità dell’obiettivo ha anche un anello con cui puoi mettere a fuoco meccanicamente, perché non tutti i paraluce hanno la stessa lunghezza o tutti i finestrini dell’auto hanno la stessa curva. L’angolo di visione è di 140 gradi, più che sufficiente per darvi una buona idea della panoramica. L’obiettivo non ha meno di sei strati e un’apertura f/1.3. Pertanto, trovare il giusto punto di messa a fuoco non è affatto difficile.

Inoltre, Nextbase si sbarazza dei supporti goffi ed è quello che vorremmo vedere. Nella confezione (oltre al caricabatteria da auto e al cavo micro USB) sono presenti due tipologie di accessori per il fissaggio del 622W alla plancia o al parabrezza, di cui uno puntabile e l’altro a posizione fissa. Puoi attaccare entrambi i supporti con nastro 3M. Una volta installato, il supporto è solido. È possibile collegare la dashcam stessa a un sistema a scatto magnetico che è impossibile rilasciare da solo. vertice.

Straordinaria qualità dell’immagine

Il 622W promette immagini cristalline in tutte le condizioni atmosferiche. Ciò dovrebbe occuparsi della risoluzione 4K, della stabilizzazione ottica dell’immagine e della modalità notturna. E dobbiamo ammettere: anche sulla dashcam stessa, le registrazioni 4K sembrano davvero nitide. Quindi non è necessario alcuno sforzo (su smartphone o PC) per leggere i dettagli da immagini come targhe, semafori o altre scritte lungo il percorso. Lo svantaggio, ovviamente, è che quelle foto 4K richiedono molto spazio di archiviazione. Se la precisione è meno importante, manterrai anche alcuni vantaggi con le dashcam più economiche di Nextbase, come una migliore visione notturna. Siamo rimasti molto colpiti da quest’ultimo. Anche di notte, tutte le cose rimangono nitide e chiaramente visibili.

Il 622GW è l’unico modello che offre la stabilizzazione dell’immagine. Fa un lavoro magico. Non siamo riusciti a catturare la dash cam del paraurti da nessuna parte. I modelli inferiori (senza stabilizzazione dell’immagine) possono soffrire di immagini mosse. Inoltre, è sicuramente possibile sfruttare al meglio lo spazio di archiviazione di 622 watt. Puoi impostare la qualità del video su 1080p o 1440p e questa risoluzione è sicuramente sufficiente per l’uso quotidiano. Se scatti in 4K, la memoria si riempirà dopo circa due ore e le foto più vecchie verranno sostituite. La risoluzione 4K è allettante quando si desidera consapevolmente riprendere un viaggio (sportivo) in auto o quando i paesaggi panoramici lo richiedono. Mentre il 4K a 30 fps è sicuramente abbastanza fluido, 1440p e 60 fps potrebbero essere il miglior equilibrio.

Se vuoi essere in grado di registrare per molto tempo, puoi farlo anche a 1080p (120 fps). Per essere in grado di trovare le immagini giuste in quelle registrazioni lunghe ore, Nextbase le segmenta automaticamente. Puoi impostare se ogni video deve durare un minuto, due minuti o tre minuti. utile.

Connessione smartphone

Nella dashcam stessa troverai una serie di impostazioni di base, come la risoluzione delle registrazioni e la lunghezza delle clip. Sebbene la dashcam stessa sia facile da usare con il touchscreen sensibile da 3 pollici e puoi anche riprodurre clip sulla dashcam stessa, fondamentalmente vorrai visualizzare le foto sul tuo smartphone. A tale scopo, Nextbase combina una connessione Bluetooth con una connessione WiFi veloce (supporto 2,4 e 5 GHz). Se fai clic su una clip, verrà riprodotta immediatamente. Se vuoi salvare le immagini, tocca l’icona di download nell’app e le clip appariranno nella tua libreria. Quando apri una clip, puoi anche visualizzare una mappa animata di Google Maps, in modo da poter vedere immediatamente su quale volo si trova e vedere la posizione esatta a cui appartengono le foto. Non solo ha un bell’aspetto, ma funziona anche bene. Non siamo riusciti a trovare intoppi nell’app per smartphone. Anche l’app desktop per PC funziona perfettamente, se preferisci.

Infine, il Nextbase 622GW ha alcune funzionalità aggiuntive che completano il pacchetto. Pensa a una buona qualità del suono, anche se non è così importante con una dash cam. Puoi anche disabilitare le registrazioni audio per una maggiore privacy. Il tracciamento GPS mostra accuratamente la tua velocità e la dashcam può inviare un messaggio SOS di emergenza in caso di incidente, sebbene questa opzione sia gratuita solo per un anno. Anche quando è parcheggiata e la dashcam rileva uno shock, inizierà a scattare. Questo può anche fornire materiale visivo utile.

Nextbase 622GW: verdetto

Il Nextbase 622GW è il fiore all’occhiello assoluto del marchio e ora capisci il perché. Ciò è garantito da una qualità dell’immagine nitida e costante e dalla facilità d’uso quando la dashcam è collegata allo smartphone o al PC. La qualità ha il suo prezzo, in questo caso 299€. Se possiamo fare una critica, è che Nextbase può fornire una scheda microSD di serie, vista la mancanza di memoria interna. Dover pagare altri 39,99 euro suona come uno stratagemma di vendita. A parte questo, la Nextbase 622 è senza dubbio una delle migliori dashcam sul mercato.

Nota: questo prodotto richiede JavaScript.

READ  Tutti i giochi PS Plus per PS5 e PS4 nel 2022