Home » HARDWARE » Recensione Sapphire R9 390 NITRO 8GB

Recensione Sapphire R9 390 NITRO 8GB

Introduzione

Come ben sapete, se ci seguite da un bel po’ di tempo, su QWERTYmag.it non ci sono state moltissime recensioni di schede video. Le uniche di cui abbiamo potuto parlare sono state due Nvidia GTX 970, una Asus e una Gigabyte. Oggi però abbiamo novità succose di cui parlare: siamo riusciti ad ottenere un esemplare di Sapphire R9 390 8GB, che prontamente abbiamo analizzato e testato, in modo da poter poi scrivere questa recensione che speriamo elimini tutti i vostri dubbi su questo prodotto.

 

La R9 390 progettata da AMD è una scheda che si piazza più o meno sulla stessa fascia della GTX 970, con un prezzo molto simile e con prestazioni all’incirca equivalenti. La vera “killing feature” di questa 390 Nitro però è la memoria disponibile: ben 8GB di memoria GDDR5. Questo può senza dubbio portare innumerevoli vantaggi per quanto riguarda il gaming in alte risoluzioni.

Prima della presentazione della nuova serie 3xx di AMD si pensava che le top di gamma si avvantaggiassero delle nuove GPU Fiji con memorie HBM: dopo la presentazione venne tutto smentito. Le GPU Fiji infatti trovarono casa in una nuova linea di GPU chiamata Fury, mentre la classica nuova generazione 3xx si scoprì essere un puro rebrand della serie 2xx, con però frequenze aumentate rispetto alle originali. Nonostante ciò le prestazioni e i costi sembrano abbastanza interessanti e l’acquisto potrebbe valerne la candela: non ci resta che scoprirlo insieme con questa recensione.