QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Resident Evil Village recensione: la combinazione perfetta

in prima linea

  • I 25 migliori anni di Resident Evil
  • Personaggi indimenticabili
  • Storia forte
  • Migliorare la gestione dell’inventario
Con

  • Molte storie delle ultime ore
  • Opzioni di movimento limitate
  • I boss possono essere più impegnativi

Resident Evil Village stabilisce un nuovo punto di partenza nella serie combinando azione, buona storia e personaggi indimenticabili.

Resident Evil Village non è quello che ti aspetteresti. Potresti aver visto i trailer e aver giocato alla demo, ma c’è molto altro da scoprire sotto la superficie. Capcom è riuscita a prevenire le perdite e questo funziona solo a tuo favore.

Village è il sequel diretto del popolare gioco Resident Evil 7, che è stato molto acclamato e potrebbe aver salvato la serie survival horror dall’estinzione. Village si basa su di esso e può fare riferimento alle lezioni apprese dai precedenti giochi di Resident Evil. Capcom sembra aver trovato la ricetta giusta.

Resident Evil Village

In RE7, ad esempio, l’attenzione si è concentrata maggiormente sull’esplorazione dell’ambiente. Questo è diverso in Resident Evil Village, dove l’azione gioca di nuovo un ruolo più importante. Pertanto, il gioco è simile a Resident Evil 4 e alle versioni 2 e 3 che abbiamo visto negli ultimi anni. Aggiungi personaggi indimenticabili e una bella storia e puoi nominare con successo Resident Evil Village.

Sebbene il gioco sia spesso il mix perfetto di tutto quanto sopra, a volte le vere paure vengono perse e le battaglie con i boss sono un po ‘deludenti. Gran parte della storia viene rivelata solo alla fine del gioco. Questo rende alcune parti un po ‘noiose, ma comunque Resident Evil Village è un gioco da non perdere.

Personaggi indimenticabili

Resident Evil: The Village riprende da dove è finito 7. I nuovi giocatori possono scegliere una breve sinossi in modo da conoscere immediatamente la storia. Village ti dà (per lo più almeno) abbastanza tempo per conoscere i personaggi e soprattutto gli ambienti. Stai ancora cercando in ogni angolo armi e oggetti utili che ti aiuteranno ulteriormente nella storia. Condividendo più informazioni una goccia, il gioco rimane interessante.

Demetrosco

Gli ambienti sono bellissimi e vorrai davvero esplorarli. Ci sono molte aree che traggono ispirazione dal folklore, ma allo stesso tempo rendiamo omaggio agli altri giochi della serie. Il castello, ad esempio, ricorda l’originale Resident Evil, mentre la città stessa ricorda più il quarto gioco. Una specie di tributo, ma allo stesso tempo il villaggio spesso supera i suoi predecessori.

READ  Questo è il gioco GRATUITO di Epic Games Store della settimana: The Lion's Song

L’attenzione nei trailer era anche sui personaggi indimenticabili che il villaggio porta in vita. È difficile guardare oltre la parte della signora Dimitrisko, poiché Ethan deve confrontarsi con un cattivo. Non è sola e Capcom sembra essere ispirata da ogni personaggio horror di un genere diverso; A cui contribuiscono anche gli ambienti.

Mostri

Combina questo con una storia che capovolge tutto ciò che pensavi di sapere e avrai un gioco che soddisferà tutti i fan di Resident Evil. La seconda metà della storia potrebbe sembrare un po ‘affrettata e potrebbe sicuramente dare più respiro all’intero, ma nel complesso Capcom offre un buon mix di storia di Resident Evil e trama attorno a Ethan.

Questo non è terrificante

Resident Evil Village interpreta l’elemento horror in modo leggermente diverso questa volta. L’attenzione non è immediatamente sul luppolo (che si trova lì) e sull’atmosfera, ma c’è più di un classico tocco horror. Ciò significa che spesso hai paura di cose che non puoi vedere, ma piuttosto di tutti i tipi di creature che soddisfano le tue papille gustative. Questa sensazione è rafforzata in alcune scene in cui non puoi raggiungere le tue armi e quindi devi solo correre se vuoi rimanere in vita. Per quanto ci riguarda, potrebbero esserci più di queste scene, perché il resto di Resident Evil Village non ti spaventa davvero.

Anche se gli enigmi sono ancora lì, avremmo gradito di più la sfida qua e là. Ci sono un sacco di tesori da scoprire che puoi esplorare e utilizzare per progredire, ma gli enigmi non sono mai difficili. Trovare l’oggetto giusto è spesso l’elemento più complesso e poiché il gioco è completamente lineare nell’apertura di nuove aree, è molto facile, soprattutto se usi la mappa per scoprire dove hai ancora cose da raccogliere.

Alcuni oggetti possono essere venduti a Duke, un commerciante che ti fornirà munizioni, armi, esplosivi e altri potenziamenti. Lo compri con Lei, la moneta che raccogli sconfiggendo mostri o distruggendo cose. In tutto il villaggio, puoi anche cacciare animali per il Duca, che a sua volta ti offre aggiornamenti permanenti. La sua presenza è stata apprezzata, anche se solo per dialoghi divertenti e riferimenti al suo predecessore RE4.

READ  Sguardo esclusivo al sistema di aggiornamento di Resident Evil Village

Per quanto riguarda il resto degli abitanti del villaggio, incontrerai tantissimi mostri diversi. Fornisce versatilità, anche se di solito puoi sconfiggerli sparandogli con la tua arma. Le piccole mosse richiedevano un po ‘più di strategia, ma non hanno fatto subito una grande impressione perché sono finite così velocemente.

Se qualcosa ci ha infastidito De Remax Van Resident Evil 2 E 3, era la gestione dell’inventario. Fortunatamente questo è un problema minore in Village e puoi impilare o spostare gli oggetti più velocemente anche qui Duke ha la soluzione. Ad esempio, se hai venduto la tua arma per un po ‘più di spazio, puoi ricomprarla più tardi. Un’interfaccia di produzione separata ti aiuta anche a mantenerti un po ‘disordinato.

Il duca.

Cinetosi in Resident Evil Village

Non tutti soffrono di cinetosi durante il gioco, ma se lo fa, potresti voler saltare il gioco. La ragione di ciò è la prospettiva in prima persona con un campo visivo molto limitato. Di conseguenza, i piccoli movimenti hanno rapidamente un grande impatto sull’immagine, facendoti sentire rapidamente nausea. Inoltre non aiuta il fatto che non sarai in grado di correre troppo velocemente in Resident Evil Village, anche con la massima sensibilità del mouse. Questo dovrebbe migliorare l’immersione ed è per questo che Capcom ha fatto il passo verso la prima persona con Resident Evil 7, ma ha anche i suoi svantaggi.

Resident Evil Village

Dopo alcune brevissime sessioni di gioco, personalmente mi è sembrato di giocare in posa finestra, con uno sfondo bianco dietro. Aiuta anche a rendere il mio reticolo un po ‘più verde e più grande dandoti un punto da guardare. Puoi farlo anche tu Testa di Bob Spegnilo in modo che la fotocamera non rimbalzi su e giù tanto quanto vaga. Dopo aver applicato questi trucchi, abbiamo giocato facilmente dopo poche ore.

Prova i giochi per PC con AMD

Proprio come abbiamo visto l’anno scorso con Remake di Resident Evil 3Village è anche completamente ottimizzato per funzionare su sistema AMD. Quindi, per ottenere le migliori prestazioni, ne consigliamo uno Scheda grafica della serie Radeon RX 6000 (Se riesci a trovarlo) per giochi a 1440p o addirittura 4K. Se ne hai uno, puoi utilizzare AMD FreeSync Premium Pro grazie ai driver più recenti per un’esperienza di gioco fluida con le migliori prestazioni HDR possibili. Qualcosa che puoi sicuramente usare in ambienti bui, a volte.

READ  Intel sta rimodellando il chip M1 in una campagna incentrata sul gioco
Resident Evil Village

AMD e Capcom hanno anche collaborato per implementare FidelityFX, che include molte impostazioni per migliorare ulteriormente il tuo gioco. Pensa a CAS (Adaptive Contrast Sharpening, che garantisce immagini più nitide e più dettagli in situazioni a basso contrasto. FidelityFX CACO fornisce ombre e luci realistiche. FidelityFX SPD fornisce una migliore post-elaborazione, mentre l’ombreggiatura a velocità variabile si applica anche a scene occupate garantirà un frame rate più elevato e qualità dell’immagine).

Nonostante sia un porting ovvio per la versione console e poca attenzione sia stata prestata per rendere più facile la navigazione nei menu, Resident Evil Village funziona bene sul nostro PC. Ci sono abbastanza impostazioni per consentirti di ottenere il massimo dalla tua scheda grafica, in modo da poter scegliere ciò che è importante per te.

Qual è il prossimo?

Sebbene tu possa eseguire rapidamente il gioco in circa quattro ore, ti consigliamo di prenderti il ​​tuo tempo. Ci sono molti fantastici dettagli nascosti nei puzzle e vale sempre la pena fare uno sforzo extra per finire l’intera stanza. In totale, puoi contare su una decina di ore di gioco.

Puzzle
Sotto il mio ombrello?

Come sempre, alla fine della tua prima partita, riceverai punti sfida che potrai utilizzare per acquistare nuove armi, ma anche per sbloccare opere d’arte o status di mercenario. Quest’ultimo è l’ideale per chi vuole solo sparare ai mostri. Re: Verse, la modalità Internet di Resident Evil Village, non è attualmente disponibile e non è prevista fino a questa estate dopo un certo ritardo.

Resident Evil Village Eindoordeel

Resident Evil Village è uno dei migliori giochi di Resident Evil a cui abbiamo giocato. Il gioco non è sicuramente perfetto: i combattimenti contro i boss avrebbero potuto essere più impegnativi e la storia avrebbe potuto diffondersi un po ‘di più, ma ci siamo divertiti tutti molto. Capcom ha trovato il perfetto equilibrio tra la storia di Village e le tradizioni del resto della serie e non possiamo fare a meno di elogiarlo.