QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Ricerca di maggio: 5 articoli scientifici da non perdere

Ricerca di maggio: 5 articoli scientifici da non perdere

La ricerca scientifica cerca ogni giorno di migliorare il nostro mondo. Dall’assistenza sanitaria all’energia, i ricercatori lavorano instancabilmente per trovare soluzioni ai maggiori problemi del nostro tempo. IO ha raccolto per te gli articoli di ricerca più interessanti del mese.

Le inondazioni aumentano le infezioni batteriche

Uno studio di John Ifejob e colleghi della Facoltà ITC dell’Università di Twente mostra che il numero di casi Leptospirosi È aumentato in modo significativo a seguito delle inondazioni nel Kerala, in India. La leptospirosi è un’infezione batterica che le persone possono contrarre attraverso l’esposizione ad acqua o urina contaminate. I sintomi possono variare da lievi mal di testa e dolori muscolari a grave insufficienza renale. La ricerca di Evejob, parte della sua tesi di master in ingegneria spaziale, mostra che le gravi inondazioni portano a più casi di leptospirosi rispetto alle inondazioni moderate.

Lo studio ha confrontato i casi di leptospirosi nel 2018 e nel 2019, anni che hanno visto inondazioni da moderate a gravi, con il 2017, che non si è verificata. Esaminando le immagini satellitari ad alta risoluzione e utilizzando la regressione spaziale, Ivyjob ha trovato una chiara relazione tra la durata delle inondazioni e il numero delle vittime. I risultati evidenziano l’importanza del monitoraggio della durata delle inondazioni per prevedere i rischi per la salute pubblica associati alle epidemie di leptospirosi.

Riconsiderare i farmaci per l’ADHD

Una ricerca condotta dall’Università di Groningen, Anne Flor Matthiessen, in collaborazione con Akar, indica che alcuni Bambini con disturbo da deficit di attenzione e iperattività Potrebbe non essere necessario assumere il Ritalin a lungo termine. Nella sua ricerca su 94 bambini, Matthiessen ha scoperto che circa il 60% dei bambini che hanno smesso di prendere il Ritalin dopo due anni non hanno riscontrato alcun peggioramento dei sintomi. La maggior parte dei bambini tende a continuare ad assumere il farmaco per lunghi periodi senza una valutazione approfondita dell’efficacia a lungo termine e degli effetti collaterali.

La ricerca di Matthiessen ha dimostrato che molti medici generici e psichiatri prescrivono il Ritalin sotto la pressione dei genitori e della scuola. Inoltre, la gravità dell’ADHD viene valutata raramente. Matthijssen chiede maggiore attenzione alla sospensione del farmaco nei protocolli di trattamento dell’ADHD e sottolinea la necessità di ulteriori ricerche sui benefici e sugli svantaggi dell’uso del Ritalin a lungo termine.

READ  Cinque vantaggi dell'esercizio all'aperto

Soluzione appiccicosa per il controllo dei parassiti

I ricercatori della Wageningen & Research University e dell’Università di Leiden hanno sviluppato un insetticida appiccicoso per ridurre l’uso di… Prodotto chimico tossico Ridurre i pesticidi. Ispirandosi alla pianta carnivora della drosera, i ricercatori hanno creato una sostanza appiccicosa dall’olio di cedro che intrappola i parassiti. Il materiale, che dura tre mesi, impedisce ai parassiti di diffondere muffe e può essere lavato via con acqua e detersivo per i piatti, riducendo i rischi per gli insetti utili come gli impollinatori.

L’innovativo pesticida offre un’alternativa sostenibile ai tradizionali pesticidi chimici. La sua efficacia e la mancanza di danni ad altri animali lo rendono una soluzione promettente per gli allevatori. I ricercatori stanno attualmente valutando l’impatto ambientale e intendono avviare una società separata per commercializzare il prodotto. Questo sviluppo potrebbe ridurre significativamente l’impronta ambientale del controllo dei parassiti in agricoltura.

Gravidanza, menopausa ed emorragia cerebrale

Uno studio condotto da Maryam Ali e Mareke Vermer del Centro medico universitario di Groningen (UMCG) ha esaminato l’effetto della gravidanza e della menopausa sul rischio di cancro. Nelle donne è stata rilevata emorragia cerebrale. La ricerca, pubblicata su The Lancet Neurology, evidenzia che i cambiamenti ormonali durante queste fasi della vita possono aumentare il rischio di alcuni tipi di emorragie cerebrali. Lo studio richiede ulteriori ricerche su come i livelli di estrogeni e altri fattori ormonali influenzano la salute del cervello delle donne.

Le donne sono attualmente sottorappresentate negli studi clinici e sperimentali sull’emorragia cerebrale, il che porta a lacune nella conoscenza e nella cura. I ricercatori vogliono aumentare la consapevolezza. Comprendere il ruolo degli ormoni nell’emorragia cerebrale è fondamentale per lo sviluppo di misure preventive e trattamenti per le donne.

READ  Il rischio di diffusione di zoonosi dai Paesi Bassi è basso

Inquinamento atmosferico e comportamento elettorale

Una ricerca condotta da Nico Pestel del Centro per le ricerche sull’istruzione e sul mercato del lavoro dell’Università di Maastricht ha rivelato un legame sorprendente tra Inquinamento atmosferico e comportamento elettorale. Lo studio, pubblicato sulla rivista PNAS, ha rilevato che alti livelli di inquinamento atmosferico rendono le persone più propense a votare per i partiti di opposizione piuttosto che per i partiti di governo. La cattiva qualità dell’aria influisce negativamente sulle funzioni cognitive e amplifica le emozioni negative, rendendo gli elettori più propensi ad opporsi.

La ricerca evidenzia che nei giorni con elevato inquinamento atmosferico, gli elettori si sentono arrabbiati, infelici e ansiosi, il che porta ad un maggiore sostegno ai partiti di opposizione. Questo cambiamento inconscio nel comportamento elettorale ha importanti conseguenze politiche e sociali ed evidenzia la necessità di affrontare i problemi della qualità dell’aria, non solo sulla salute pubblica ma anche su conseguenze sociali più ampie.