QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Riprende la caccia alle balene in Islanda: uccise le prime due balenottere comuni

Riprende la caccia alle balene in Islanda: uccise le prime due balenottere comuni

Giovedì due imbarcazioni appartenenti alla Hvalur Yachting Company, l’ultima compagnia di caccia alle balene del paese, hanno ucciso una balenottera comune. Le barche dovrebbero arrivare al porto con il loro pescato venerdì, ha riferito l’emittente pubblica RUV.

Islanda, Norvegia e Giappone sono gli ultimi paesi a consentire la caccia alle balene. Il governo di Reykjavik ha sospeso il controverso bracconaggio per due mesi a giugno, dopo aver pubblicato un rapporto secondo cui la pratica violava le leggi sul benessere degli animali. L’omicidio durò molto tempo.

proteste

Nonostante le proteste degli attivisti per i diritti degli animali, la settimana scorsa il governo ha dato il via libera all’inizio della nuova stagione. Il governo ha stabilito requisiti più severi per gli attrezzi e i metodi di pesca e ha promesso una maggiore supervisione. Ciò non ha impedito agli attivisti di trattenere le barche di Hvalur per diversi giorni.

Da anni i balenieri cacciano al di sotto della loro quota mentre la domanda di carne di balena crolla. Anche l’opinione pubblica è in evoluzione. Secondo un sondaggio del Maskina Institute, il 51% degli islandesi ora si oppone alla caccia alle balene, rispetto al 42% di quattro anni fa. La stagione di caccia termina tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre.

READ  Il primo ministro danese Frederiksen subisce una "sconfitta storica" ​​in...