QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Risultato del Gran Premio di Miami: Norris vince dopo un discutibile intervento della safety car

Risultato del Gran Premio di Miami: Norris vince dopo un discutibile intervento della safety car

Il Gran Premio di Miami è già diventato realtà. Sulla calda striscia d'asfalto attorno all'Hard Rock Stadium, la vittoria non è andata a Lando Norris. Ha condiviso l'impressionante podio con Max Verstappen e il numero tre Charles Leclerc.

Max Verstappen è partito alla grande a Miami. È scappato bene e ha mantenuto il comando. Tuttavia, è stato quasi eliminato dalla gara dal suo compagno di squadra Sergio Perez.

Sembra che Perez abbia fatto una falsa partenza, ma i supervisori non lo hanno punito. Il messicano ha tirato dritto e ha quasi colpito la gomma posteriore di Verstappen. Il suo errore lo ha riportato molto indietro. Oscar Piastri ne ha approfittato e si è ritrovato ancora una volta al terzo posto.

Il pilota australiano della McLaren si è sentito molto bene ed è arrivato secondo dietro Charles Leclerc. Ovunque sulla pista si sono svolte divertenti battaglie. Tuttavia, Verstappen non ha combattuto alcun duello, perché era significativamente superiore agli altri.

Non stava prestando molta attenzione e ha commesso un raro errore. Ha colpito il palo durante una curva stretta sotto l'autostrada. L'oggetto di plastica è esploso sulla traiettoria, provocando l'intervento della safety car virtuale. Verstappen non ha potuto sfruttare questo momento perché troppo lontano dalla pit lane.

Strana safety car

Dopo un giro della virtual safety car, ha continuato a tuffarsi. I suoi rivali aspettarono ancora un po'. Per Lando Norris è stata una scommessa molto intelligente. Kevin Magnussen ha portato fuori gara Logan Sargent, provocando l'invio in pista della safety car. Norris si è tuffato e ha così mantenuto il comando. Nel frattempo, la safety car ha ripreso Verstappen, allargando il divario e costringendo tutti a sorpassare nuovamente la safety car. Era una faccenda strana. Per Magnussen si è trattato di un nuovo capitolo in un fine settimana pieno di frustrazione. Il che è stato anche un peccato per Sargent, perché non è riuscito a concludere il fuoricampo in bellezza.

READ  Il colpo mortale finale? Nonostante un forte attacco finale, il Kortrijk ha ricevuto un colpo di martello dall'RWDM nella battaglia per la retrocessione

Norris è riuscito a scappare bene all'inizio del secondo tempo. Il pilota britannico ha respinto un attacco di Max Verstappen e poi ha aperto un varco. Il buco ha continuato ad allargarsi leggermente, causando più nervi nel muro del buco della McLaren. Il suo collega Oscar Piastri ha ingaggiato un feroce duello con Carlos Sainz, ma un tocco leggero non ha portato ad alcun calcio di rigore. Pochi istanti dopo si scontrarono di nuovo tra loro, provocando la rottura dell'ala anteriore di Piastri.

Bello e potente

A Piastri è stato chiesto nella fase finale di non fare cose strane. Dopotutto, Norris era davanti e la McLaren non desiderava una nuova safety car. Norris ha vinto per la prima volta nella sua carriera. È stata una mossa brillante da parte del talentuoso e molto amato britannico. L'errore della safety car è stato maldestro e sicuramente ha aiutato Norris, ma la vittoria non gli è stata certo rubata. Con un'auto piena di aggiornamenti, Norris ha dimostrato di saper guidare bene, la gioia è stata grande e lo champagne era buono. Norris ha dedicato la vittoria del round finale a sua nonna e tutta la famiglia si è unita ai festeggiamenti.

Autodromo Internazionale di Miami – 5 maggio 2024