QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Scarsa concentrazione: possibili cause e rimedi

Quando la mente vaga ed è difficile svolgere anche i compiti più elementari per mancanza di concentrazione, forse è meglio fermarsi e chiedersi perché. A volte la mancanza di concentrazione deriva dalla stanchezza, a volte dallo stress o dall’accumularsi di problemi e questioni irrisolte. Spesso, tuttavia, può rappresentare il campanello di allarme di carenze alimentari o altri disturbi, che influenzano negativamente le facoltà cognitive.

Da cosa può derivare la mancanza di concentrazione?

Le cause più frequenti sono la stanchezza, la depressione e lo stress, anche se temporaneo e legato al semplice cambio di stagione. L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda dalle 7 alle 9 ore di sonno per gli adulti, necessarie affinché il corpo si riposi e il cervello si liberi dalle tossine e dagli scarti accumulati durante l’attività giornaliera. Anche lo stress eccessivo e le preoccupazioni possono compromettere la capacità di studiare, memorizzare e concentrarsi sul lavoro. Per questo occorre prendersi del tempo per sé stessi, risolvere i problemi uno alla volta e combattere l’ansia da troppo lavoro impostando una routine efficace e rassicurante. Le cause della deconcentrazione non finiscono qui: a volte le scarse performance cognitive possono derivare da carenze alimentari (per esempio anemia), squilibri ormonali o disturbi specifici, endocrini o cerebrali.

Integratori per il cervello

Il mercato offre un gran numero di integratori alimentari per stimolare la concentrazione, l’attenzione e la memoria. Le pasticche, le compresse masticabili, le bustine da sciogliere in acqua o le gocce possono essere a base di fosforo, di vitamine del gruppo B, di sali minerali come ferro e magnesio o di “grassi buoni” come l’Omega-3 e l’Omega-6. Questi integratori possono essere assunti anche senza prescrizione medica e si acquistano facilmente nelle farmacie online. Ordinare i farmaci da banco presso le farmacie online ha diversi vantaggi: gli e-commerce specializzati sono più forniti dei negozi, lanciano spesso promozioni interessanti e spediscono la merce direttamente a casa, con spese di spedizione nulle per ordini che superano una determinata soglia di spesa.

READ  Italia c 10cr danni alle famiglie di due pescatori uccisi dalla Marina Militare

Buone abitudini per stimolare la concentrazione

Oltre ad assumere integratori specifici, a dormire abbastanza e a evitare lo stress, vi sono anche altre strategie per alimentare le facoltà cognitive e accrescere la capacità di concentrazione, utili per lo studio, lo sport agonistico e il lavoro. Il novero delle strategie più efficaci comprende: programmare delle pause, riposando il giusto la mente; suddividere i carichi di lavoro in piccoli step, occupandosi di un compito alla volta; lavorare o studiare in un ambiente che favorisce la calma e la serenità; non lasciarsi fagocitare dalle interruzioni, ma piuttosto prendere un appunto e proseguire con l’attività principale. Ci sono applicazioni per limitare l’uso del cellulare e bloccare i siti web più tentatori, come i social network, evitando di perdere tempo a sfogliare reel e post. Infine, praticare yoga e meditazione aiuta notevolmente a concentrarsi e a conquistare il cosiddetto “stato di flusso”, una condizione della mente in cui ci si ritrova completamente immersi nel proprio lavoro, completamente immuni alle distrazioni.