QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Scoperta di particelle estranee simili a virus nell'intestino umano

Scoperta di particelle estranee simili a virus nell'intestino umano

I biologi hanno scoperto un nuovo tipo di particella simile a un virus nei dati di RNA provenienti da campioni di feci. I ricercatori hanno chiamato queste particelle, che consistono in un filamento di acido ribonucleico (RNA), obelischi.

I ricercatori hanno scoperto una particella estranea nell’intestino umano che può riprodursi ed è molto più piccola e semplice di un virus. Gli scopritori chiamano queste particelle obelischi.

Il microbiologo afferma che gli obelischi sono “una classe completamente nuova”. Beatriz Navarro Dall'Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante Italiano, che non è stato coinvolto in questa scoperta. Lei considera le particelle “una scoperta estremamente impressionante che solleva migliaia di nuove domande”.

Leggi anche

“Mi sento un ambasciatore del cromosoma Y.”

La ricercatrice genetica Sophie Clerhout esamina come il cromosoma Y può essere utilizzato nella ricerca forense per risolvere casi irrisolti.

Le particelle simili al virus sono state scoperte da un team guidato da un biologo e genetista Andrea Fuoco della Stanford University in California, che vinse il premio nel 2006 Premio Nobel per la fisiologia o la medicina Possiede. ricerca Recentemente è apparso sul sito di prestampa bioRxiv. Poiché lo studio non è stato ancora sottoposto a revisione paritaria, Fire ha rifiutato di essere intervistato.

Circolare o a forma di bastoncino

L'obelisco assomiglia a un'altra piccola particella simile a un virus: un virus. Molti virus sono costituiti da un frammento di materiale genetico, come DNA o RNA, circondato da un rivestimento proteico. I virus sono privi di questo strato esterno: sono costituiti solo da un filamento circolare di acido ribonucleico (RNA). È così piccolo che è stato scoperto solo negli anni '70.

Come il virus, l’obelisco è costituito solo da acido ribonucleico (RNA), che probabilmente ha forma circolare. Ma ci sono differenze importanti. L'RNA del virus non contiene le informazioni necessarie per produrre proteine, mentre il virus può produrre proteine ​​utilizzando le informazioni contenute nel suo RNA. Le proteine ​​prodotte dall'obelisco sono completamente nuove e non assomigliano alle proteine ​​conosciute. Il Fireteam nomina nuove proteine oblini.

Inoltre, sembra che l'RNA della stele non rimanga un cerchio sciolto, ma piuttosto si pieghi in una forma stretta, simile a un bastoncino. La forma a bastoncino ha ispirato il nome dell'obelisco.

Biblioteca dell'RNA

Fire e il suo team hanno scoperto gli obelischi effettuando una ricerca in una libreria di dati di DNA e RNA raccolti da campioni di feci umane. Hanno sviluppato un nuovo programma di ricerca per cercare dati su parti sconosciute dell'RNA.

Una volta che si sono resi conto che conteneva obelischi, hanno cercato in altri file di dati. Nel complesso, hanno trovato l’RNA degli obelischi nel 7% dei campioni di feci e nel 50% dei campioni prelevati dalla bocca. Questi set di dati potrebbero non riflettere quanto siano comuni gli obelischi in tutto il mondo. “Non è raro”, dice Navarro. “Data la loro presenza, hanno un ruolo da svolgere”.

comportamento

Al momento sappiamo poco di ciò che fanno gli obelischi. La scoperta si basa esclusivamente sull'analisi dei dati genetici esistenti. Secondo Navarro, il prossimo passo sarà condurre esperimenti per confermare la struttura a bastoncino e studiarne il comportamento.

Fire e la sua squadra hanno già trovato prove del comportamento degli obelischi. Hanno scoperto che alcuni ceppi di batteri sono di laboratorio Streptococco sanguigno Contiene pezzi di RNA della stele. Ciò significa obelischi S. sangue Infettare. Possono utilizzare i meccanismi delle cellule batteriche per riprodursi, proprio come fanno i virus.

Causa della malattia

S. sangue Succede nella nostra bocca. Questo di solito è benefico, perché questi batteri contribuiscono alla buona salute orale. Ma se entrano nel sangue, possono causare l’infiammazione del muscolo cardiaco o delle valvole.

Navarro è curioso del comportamento degli obelischi S. sangue influenzare. “I batteri sono più patogeni se portano obelischi oppure no?” si chiede. “Non conosciamo ancora la risposta.” Un giorno potremmo essere in grado di utilizzare gli obelischi in medicina per curare le infezioni batteriche. Ora utilizziamo virus per infettare i batteri a questo scopo.

Vita

Gli obelischi sono l’ultima di una serie di scoperte che aumentano la nostra conoscenza su come potrebbero apparire i virus, i virus simili ai virus e le particelle simili ai virus. Per tali studi, i ricercatori spesso analizzano miscele di DNA e RNA provenienti da diversi organismi e particelle. Ad esempio, nel 2023, un team di Navarro faceva parte dei “virus marginali” identificati: particelle simili a virus che potenzialmente infettano i funghi.

Gli scienziati non sono d’accordo sul fatto se i virus siano vivi o meno. Sebbene i virus abbiano materiale genetico e si evolvano, possono riprodursi solo all’interno dell’ospite. Lo stesso discorso vale per i viroidi, e forse anche per gli obelischi.

Nel 2022, Navarro e i suoi colleghi hanno proposto che le particelle basate sull’RNA, come i viroidi, potrebbero aver fatto parte della storia primordiale della vita. Alcuni biologi sospettano che i primi anni di vita fossero in gran parte o esclusivamente basati sull'acido ribonucleico (RNA). Se è così, è possibile che viroidi e obelischi siano resti dell’antico mondo a RNA.

READ  Fatto o mito: puoi attirare i ragni con la tua crema?