QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Scopri l’Italia in bici

Cosa hanno in comune belgi e italiani? Amano andare in bicicletta. Quell’amore sarà suggellato durante Flesh Walloon e Liege-Bastogne-Liege di quest’anno. Quale sponsor compare lì? Bene, Italia. Il paese non ha carenza di propri percorsi ciclistici classici e completi. Tempo per uno studio.

L’Italia è il miglior paese in bicicletta. Lo dimostrano le dure salite della classica ciclistica Giro di Italia e Stretto Bianch, Monte Soncolon e Fasto Copi e i corridori di fama mondiale Marco Pontani e Vincenzo Nibali. L’italiano medio vuole andare in bicicletta. L’intero paese è ricoperto da bellissime piste ciclabili di chilometri. Ti portano attraverso città storiche, bellissime montagne, estesi vigneti e bellissime spiagge. Che tu sia in viaggio con bici da corsa, mountain bike, ebay, city bike o bici per bambini, puoi facilmente percorrere le Alpi al Mediterraneo.

Modi storici

Quando dici Italia, pensi subito al ricco passato del Paese. Vari tour in bicicletta ricreano quella storia e ti portano attraverso siti archeologici e monumenti preservati. Partirai dalla città di Michelangelo e Da Vinci del fuoco (Firenze) per un giro sulle rive del fiume Arno. Sei nel mezzo di una nuova, verde vallata, dove innumerevoli vigneti spuntano lungo il percorso. La città di Rond merita sicuramente una pausa. Il villaggio accoglie studenti da tutto il mondo ed è pieno di bandiere straniere. Alla fine del percorso si trova la città di Tucson di Arezzo. Lo si raggiunge dopo aver attraversato il Ponte a Buriano. Questo famoso ponte sull’Arno era una volta la struttura della Gioconda di Da Vinci.

Se esci con tutta la famiglia, è consigliato cavalcare sulle torri di Ferrara. Fino a 9 km di distanza, questo schermo di pietra abbraccia il centro della città ed è accessibile solo a ciclisti e pedoni. Questo è il modo migliore per spostarsi a Ferrara in sicurezza. Troverete numerosi forti, torri, porte e colonne che dimostrano l’antica importanza militare delle mura della città. Oggi le mura fungono da giardino cittadino. Quindi sembra che tu stia zoomando in un’oasi verde tutto il tempo.

READ  Il governo italiano dà il via libera agli spettatori degli Europei ...

Modi naturali

I viaggiatori che passano per l’Italia non hanno bisogno di noleggiare un’auto o prenotare un treno. Grazie ai percorsi a lunga percorrenza è possibile attraversare il paese in bicicletta. Sul Lago Carta sparerai ai blocchi di partenza per un viaggio di circa 262 chilometri via Carta-Adriatico. Segui i fiumi Po e Minzio e ammiri il lussureggiante paesaggio verde mentre le montagne si avvicinano in lontananza. I passaggi che passano per Ferrara e Mandua sono i punti salienti di questo percorso. Queste città rinascimentali fanno parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Nel sud del paese puoi esplorare la Sicilia in bicicletta. È possibile trovare il percorso più popolare nella provincia di Aguirre. Dal punto di partenza di Porto Palo a Melbourne pedalerai per 170 chilometri attraverso siti archeologici, bellissime spiagge e riserve naturali mozzafiato. I coraggiosi cercano la loro avventura a livello locale. Il vulcano attivo più grande d’Europa, Edna, ti porta fino a 3.340 metri sul livello del mare.

Modi iconici

I fautori del Giro d’Italia conosceranno senza dubbio la ‘Maglia Rosa’. Questa famosa maglia rosa è pensata per il capo della classifica generale. Lo Stelvio Tour merita una maglia così rosa. Questo percorso iconico è di classe mondiale. Ad una distanza di 25 km, questo percorso collega il Proto toscano con il Passo dello Stelvio nelle Alpi. Il dislivello è di circa 1.800 metri. I 48 archi di Harbin che sali in una delle catene montuose più alte d’Europa sono assolutamente divertenti.

Il percorso iconico include anche un ciclista da Asta al Colle del Gran San Bernardo. Livelli circa 35 chilometri al confine con la Svizzera e attraversi le città storicamente significative di Kignote, Rou Tribe, Saint-Owen e Saint-Rumi-en-Pass. Dall’altro lato della collina si trova il monastero dove apparve il cane di San Bernardo.

READ  In Italia quasi tutto è sbagliato per Verstappen