QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Stam sogna un lavoro da allenatore in Italia e ammira Groenberg


3 marzo 2022 – Job Stamm spera di tornare un giorno in Serie A da allenatore. Lo ha sottolineato l’allenatore fuori squadra in un’intervista al giornalista italiano Alfredo Pedullà. Anche Ryan Gravenberch e Matthijs de Ligt sono stati discussi in quella conversazione.



Dopo una fantastica carriera da giocatore tra SS Lazio e Milan, l’ormai 49enne Stamm ha iniziato a lavorare come allenatore dieci anni fa. Finora ha lavorato per Ajax (giovani), Reading, PEC Zwolle, Feyenoord e FC Cincinnati, ma il suo ritorno in Italia è uno dei suoi piani. “Non dimentico l’Italia. Amo il Paese, la cultura e le persone. Da non dimenticare: come si vive il calcio”.

Stamm è senza club da quando si è dimesso da Cincinnati nel settembre 2021, ma è sicuramente pronto per tornare al lavoro. “Sono sempre pronto a chiedere qualsiasi offerta. Il progetto ha la precedenza sul quadro finanziario. Oggi, a prescindere dal nome della società, penso che il piano sia sempre più importante dello stipendio”.

De Lict e Grovenberg
L’elogio di Stamin per Mathiez de Lict (22) e Ryan Cravenberg (19) è stato discusso nell’intervista. Commentando il giocatore della Juventus, ha detto: “Penso che De Lict diventerà il miglior difensore del mondo. Ha definito Groenberg una delle promesse più interessanti dell’Olanda”. È ancora molto giovane, ma ha già molte caratteristiche di un grande centrocampista. Velocità, doti di palla, capacità di deambulazione, intelligenza tattica. Lui è un classico. Scatola per scatola Centrocampista”.

READ  Tempo di qualificazione più veloce Italia e Khanna cercano una squadra per la Coppa del Mondo