QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Stoltenberg avverte l’Ucraina: “Le ostilità e gli attacchi russi aumenteranno” |  Guerra Ucraina-Russia

Stoltenberg avverte l’Ucraina: “Le ostilità e gli attacchi russi aumenteranno” | Guerra Ucraina-Russia

Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha sottolineato che il sostegno dei paesi occidentali all’Ucraina è ora più importante che mai. Secondo Stoltenberg, le ostilità e gli attacchi russi contro il Paese aumenteranno nei prossimi mesi. “Dobbiamo restare su questa strada, perché ne va anche della nostra sicurezza”, ha detto il capo della NATO.


TVdB


Ultimo aggiornamento:
18:09


fonte:
Ukrainska Pravda, Reuters, The Guardian

Aspetto. “Se Putin vincesse sarebbe una tragedia per gli ucraini, ma sarebbe pericoloso anche per noi”, ha detto Stoltenberg.

Il norvegese Stoltenberg (64 anni) si è riunito oggi a Bruxelles con i ministri degli Esteri dei paesi membri della NATO. Durante l’incontro ha sottolineato che l’Alleanza è obbligata a fornire all’Ucraina le armi di cui ha bisogno. “Dobbiamo solo restare sulla buona strada, perché ne va della nostra sicurezza”, ha detto.

Stoltenberg ha sottolineato inoltre che sul fronte ucraino si combattono ancora pesanti combattimenti. “Stiamo anche assistendo a ondate di attacchi di droni contro le città ucraine”, ha aggiunto. Secondo il capo della NATO, l’Ucraina dovrebbe prepararsi ad un aumento delle ostilità e degli attacchi aerei russi. “Il sostegno degli alleati della NATO all’Ucraina è ora più importante che mai”.

Aspetto. Le foto mostrano il cimitero dei blindati russi nella città ucraina di Avdiivka

Aiuti militari

Anche se Stoltenberg si dice fiducioso che i paesi occidentali continueranno a sostenere l’Ucraina, all’inizio di questo mese è stato annunciato che gli Stati Uniti hanno già utilizzato la maggior parte del suo budget. John Kirby, portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale degli Stati Uniti, ha dichiarato: “Circa il 96% degli ultimi pacchetti di aiuti del valore di 60 miliardi di dollari sono stati spesi, tra le altre cose, in assistenza militare e umanitaria”.

READ  L'ambulanza prova a salvare la ragazza (17 anni), ma lei non sa che si tratta della figlia: "Il mio peggior incubo si è avverato"

Vi sono forti critiche al sostegno all’Ucraina, soprattutto da parte del Partito Repubblicano. Molti membri del partito credono che gli Stati Uniti abbiano già pompato abbastanza denaro a Kiev e che i nuovi aiuti da Washington non siano più incondizionati.

Gli aiuti forniti a Kiev sollevano disaccordi anche all’interno dell’Unione Europea. Molti Stati membri, ad esempio, si oppongono al piano del capo della politica estera Josep Borrell. Vuole stanziare 20 miliardi di euro in aiuti militari all’Ucraina in quattro anni. Tuttavia, molti paesi sono riluttanti a stanziare una somma di denaro così elevata ogni anno.