QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Un bambino di 10 anni confessa di aver commesso un efferato omicidio: un uomo di 32 anni è stato colpito a sangue freddo alla testa mentre dormiva.

Un bambino di 10 anni confessa di aver commesso un efferato omicidio: un uomo di 32 anni è stato colpito a sangue freddo alla testa mentre dormiva.

Eventi terribili si sono verificati nello stato americano del Texas. Il 12 aprile un bambino di 10 anni ha minacciato di uccidere un altro studente su un autobus. Pertanto, il preside della scuola ha chiamato le forze di sicurezza.

È stata condotta un'indagine e il ragazzo ha ammesso di aver sparato a un uomo nel gennaio 2022, una settimana prima del suo ottavo compleanno. L'omicidio è avvenuto in un parco di case mobili dove il ragazzo si trovava con suo nonno.

L'allora bambino di 7 anni vide che Brandon, 32 anni, dormiva nella sua roulotte. Ha detto di aver preso la pistola di suo nonno dal vano portaoggetti, di essere entrato nella casa mobile dove dormiva Brandon e di avergli sparato alla testa. Notizie della NBC.

Il ragazzo ha raccontato agli investigatori di non aver mai incontrato Brandon e di non aver mai fatto nulla che lo facesse arrabbiare. Il ragazzo non sarà accusato dell'omicidio perché aveva sette anni al momento della sparatoria e la legge del Texas prevede che un bambino non possa essere ritenuto penalmente responsabile finché non compie dieci anni.

Viene ricoverato in un ospedale psichiatrico e verrà processato per l'incidente dello scuolabus.

Segui ora Redactie24 anche tramite WhatsApp

READ  L'orologio d'oro dell'uomo più ricco del Titanic venduto all'asta: la storia di John Jacob Astor