QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“Un impiegato gli ha prestato 50 euro e il resto lo ha depositato lui stesso”: Il re ha soldi in tasca?  |  Proprietà

“Un impiegato gli ha prestato 50 euro e il resto lo ha depositato lui stesso”: Il re ha soldi in tasca? | Proprietà

ProprietàIl nostro esperto reale, Wim Dehandschetter, visita Qmusic ogni settimana per verificare la domanda “I reali bevono bevande analcoliche?” Questa settimana, l’emittente Vincent Ference vuole sapere se il Re a volte ha dei soldi in tasca.


In quarto luogo



fonte:
QMusic

“Il re paga davvero i propri acquisti?” Vincent Ference chiede in “La famiglia reale beve bevande analcoliche?” L’esperto immobiliare Wim Dehandschieter racconta subito un aneddoto divertente. “Nel 2020, il re ha visitato Wavre nel giorno di mercato. Voleva sostenere i commercianti locali alla luce della crisi del Corona, quindi ha deciso di acquistare un mazzo di rose rosse per sua moglie”. “Il venditore al mercato voleva regalare fiori al re Filippo, ma il re rifiutò. Poi per un momento ci fu imbarazzo, poiché si scoprì che il re non aveva soldi in tasca. Allora prese in prestito 50 euro da un dipendente e, sorprendentemente, ha depositato lui stesso il resto.

La dichiarazione dei cortigiani affermava che il re doveva tenere le mani libere nelle occasioni ufficiali. “Possiamo allora dire che il Re è un avaro?” chiede l’emittente Ference. Il nostro esperto reale contraddice: “È piuttosto per evitare situazioni difficili. Quando a re Filippo viene dato il resto davanti alle telecamere, la gente si chiede se lo accetterà o darà la mancia. “Siamo tutti critici nei confronti della famiglia reale , soprattutto quando si tratta di “Con i soldi”.

14,4 milioni di euro

“Ora che parliamo di soldi, possiamo improvvisamente chiederci quanto guadagna il re”, dice Q DJ Vincent. “Ciò equivale a 14,4 milioni di euro all’anno”, afferma Wim. “Si tratta di liste civili, che sono in realtà ‘bilanci di lavoro’. Ciò consentirebbe a re Filippo di svolgere le sue funzioni di capo di stato. Se ne serve per pagare gli stipendi, ma regola anche le attività e dovrebbe essere in grado di coprire i costi” delle sue bollette energetiche con questo.

READ  'Deliberazioni di crisi nel palazzo': il re di Norvegia incontra la famiglia sulla principessa Märtha Louise | Proprietà

La donazione del principe Laurent ammonta a “soli” 376.000 euro. Dehandschetter spiega che secondo lui sono pochissimi. Lo aveva chiarito anni fa. Il principe Laurent aveva poi tenuto sua moglie Claire a casa dal lavoro. Credeva che se avesse dovuto svolgere compiti per il famiglia reale Doveva sempre apparire al meglio, quindi andava sempre dal parrucchiere e indossava sempre vestiti nuovi, quindi sentiva che la sua pausa era troppo poca.

L’esperto immobiliare conclude con un altro aneddoto sull’“avaro” Laurent. “Anni fa, il principe Laurent era in un ristorante asiatico a Namur. Quando arrivò il conto, il principe chiese uno sconto al ristoratore. Questo non è piaciuto al proprietario. Uno degli avvocati stava mangiando a un tavolo lontano e gli disse: “Se non puoi permettertelo, lo farò io”. Ciò fece arrabbiare il principe Laurent e tirò fuori subito la sua carta di credito.

Guarda anche. Puoi fare un regalo al re?

Leggi anche:

“Quando re Filippo va al ristorante, ordina almeno un tavolo in più”: ecco cosa c’è nel menu della famiglia reale (+)

“Perché il re Filippo non va mai in bagno ma deve lavarsi le mani”: cosa devi sapere quando visiti i reali

“Non è stato consentito pubblicare la foto della principessa Elisabetta”: i reali sono presenti sui social media?

Wim Dehandschetter/Re Filippo durante la sua visita al mercato dei wafer © QMusic / Notizie fotografiche

READ  Ecco come sono ora i figli di Nicole Kidman e Tom Cruise | spettacolo