QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Un ragazzo argentino è morto per doppia polmonite, non per vaccino covid

Su Facebook e WhatsApp circolava il messaggio che un ragazzo argentino che era stato il volto di una campagna vaccinale era improvvisamente morto. Questo è in parte vero. Il ragazzo è morto ed è stato il volto di una campagna, non una campagna per i vaccini contro il coronavirus. È morto di doppia polmonite, che non è un effetto collaterale delle vaccinazioni.

Questo fact check è stato effettuato sulla base delle informazioni disponibili alla data di pubblicazione. Leggi di più su come lavoriamo qui.

Il 14 novembre, qualcuno ha pubblicato uno screenshot su Facebook (quaggiù Archiviato). Vediamo una foto di un ragazzo di nome Santino Godoy Blanco. Morì improvvisamente all’età di quattro anni. Si dice che sia stato il volto della “Campagna nazionale di vaccinazione” argentina e la sua morte prematura è stata collegata a un “omicidio”. Il messaggio su Facebook non riceve molta attenzione, ma vediamo che si tratta di uno screenshot di un messaggio su WhatsApp. Potrebbe diffondersi su questo servizio di messaggistica crittografato, ma ciò non può essere determinato dalla struttura tecnica di questa applicazione.

I fact-checker dell’agenzia di stampa dpa dpal’americano PolitiFact E il Stati Uniti oggi Avevo precedentemente indagato sulla lettera, che ora compare anche nelle Fiandre.

Diverso argentino canali di notizie Ha riferito che Santino Godoy Blanco è morto il 3 novembre dopo aver sviluppato la febbre ed essere stato portato in un ospedale locale. Un’autopsia ha concluso che Santino è morto di polmonite bilaterale, con entrambi i polmoni colpiti. La polmonite non è un effetto collaterale delle vaccinazioni contro Corona.

Sua madre aveva precedentemente ricevuto dai medici del Dr. Il Raoul Larcade Medical Center ha scritto che suo figlio aveva l’influenza e mal di gola Stati Uniti oggi. Il giornale locale ha detto che ora sta facendo causa all’ospedale per le cure sbagliate ricevute da Santino Nessuna nazione.

Sebbene questa proposta sia stata fatta su Mezzi socialiInoltre, il ragazzo non aveva alcun legame con la campagna di vaccinazione contro il Corona in Argentina. Santino è stato il volto di una campagna vaccinale, ma era contro morbillo, rosolia, parotite e poliomielite. Questi vaccini vengono somministrati a bambini di età compresa tra 13 mesi e 4 anni. Sono in Argentina uno ricercato Per poter andare a scuola, scrive dpa.

conclusione

Il 3 novembre è morto l’argentino Santino Godoy Blanco, di quattro anni. Sui social media, la sua morte è stata paragonata a un “omicidio” o collegata alle vaccinazioni contro il coronavirus. Per questo Nessuna prova A disposizione. Secondo l’autopsia riportata dai media argentini, il ragazzo è morto di doppia polmonite. Santino è stato il volto di una campagna di vaccinazione contro morbillo, rosolia, parotite e poliomielite.

Fonti

Nell’articolo troverete i link a tutte le fonti utilizzate.

Tutte le fonti sono state consultate l’ultima volta il 26 novembre 2022.

READ  Gummers sulle preoccupazioni per la pressione provvisoria: il rilassamento non porterà a un culmine | proprio adesso