QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Una banda giovanile curda impegnata in un conflitto di strada con armi pesanti: “La situazione è peggiorata dopo un incontro accidentale sul sito di“ chat ”| Instagram VTM News

Una giovane banda curda ha combattuto ieri sera per le strade del sobborgo di Liegi di Preso. Una persona è rimasta uccisa e due ferite in uno scontro con alcuni ceceni. Sono state utilizzate armi pesanti, persino le foto mostrano una persona che spara in aria con un kalashnikov.




Lo stesso Zelim non era un testimone, ma conosceva persone che erano state lì. Secondo lui, la situazione è peggiorata dopo un incontro casuale a Chatroulette (luogo in cui chiacchierare e parlare con estranei; ndr). “I giovani non si conoscevano, ma hanno iniziato a chiamarsi. Poi molti curdi sono scesi da Verviers a Liegi”, sembra.

“L’uomo che è stato ferito in macchina ha sentito da suo figlio cosa stava succedendo. È andato lì per fare la pace, ma lo hanno aggredito come iene”. Zelim ha confermato che la situazione non ha nulla a che fare con i crimini di droga, come appariva qua e là sulla stampa vallona.

Dopo che il proiettile mortale è stato sparato, molti ceceni arrabbiati sono scesi in piazza. La polizia ne ha arrestati 28.

“Attaccante con una mazza da baseball”

L’autista ceceno è stato aggredito per la prima volta con mazze da baseball. Ha cercato di scappare, ma è rimasto bloccato in alcune macchine parcheggiate. Poi è stato colpito. L’avvocato Damien Leibott ha confermato che è morto poco dopo.

Durante lo scontro, un autobus TEC si è scontrato con una pietra. Diverse linee sono state trasferite o annullate questo fine settimana.

L’appello alla vendetta nei Verviers si sta ora diffondendo sui social media. “La polizia è a conoscenza e ha preso le misure necessarie”, sembra nel RTBF.

READ  Van Lanschot vuole salvare la voce per consentire ai clienti di accedervi con il riconoscimento vocale - IT Pro - Notizie