QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Una svolta drammatica per “The Bad Apple” di Hoedt.

Jesper Fredberg sta attualmente controllando i file di Wesley Hoedt e Sebastiano Esposito, due giocatori che non hanno più un futuro all’RSC Anderlecht. Hoedt ha un contratto fermo fino al 2025, con il quale guadagna un milione e mezzo di euro l’anno, ma da settimane si allena separatamente dal gruppo. C’è disperatamente bisogno di una soluzione, ma i club non si stanno schierando per realizzarla. Solo il Vitesse Arnhem vuole che Hoedt lanci un salvagente e questo significherebbe un serio passo indietro per il difensore centrale olandese.


Non c’è modo di tornare indietro

Wesley Hoedt è stato particolarmente degno di nota in questa stagione in modo discutibile. Irradia un atteggiamento corporeo negativo, entra in conflitto con i suoi compagni di squadra e commette falli uno contro uno (a volte stupidi). Né è il tipo da leader sul campo, anche se dovrebbe esserlo. Hoedt ha ricevuto molte critiche dai media, secondo l’Anderlecht a volte anche troppe. Anche l’app Sporting Non derniere heure Non è noto se il giornale in lingua francese nutrisse un rancore particolare nei confronti dei cannoni e perché puntassero sempre a Hoedt.

“Perché è la mela marcia nel grappolo”, è stata la risposta di Non derniere heure. Wesley Hoedt si è messo fuori dal gruppo a causa della mancanza di autoriflessione e di un’eccessiva immagine di sé. Il 28enne crede di dover giocare ogni partita con l’Anderlecht, mentre i suoi successi sportivi non giustificano affatto una situazione del genere. Inoltre, Hoedt non è un esempio per i giovani giocatori dell’Anderlecht a causa del suo comportamento, a causa del quale è stato giocato al Lotto Park. Lo Sporting ha anche provato a venderlo la scorsa estate.

READ  George Likens: "Eden Hazard sarà deluso dalla durezza del suo trattamento" | diavoli Rossi

Problemi finanziari a VITESSE

Ma l’Anderlecht ora è seriamente intenzionato a sbarazzarsi di Wesley Hoedt. Un giocatore che non agisce mentre incassa un milione e mezzo di euro è, ovviamente, uno scenario horror finanziario e sportivo. Al momento, c’è poco interesse per Heidt. Solo Vitesse Arnhem considera Hoedt una manna dal cielo, anche se gli olandesi dovrebbero scavare nelle loro tasche per corteggiarlo. Prima di tutto, Hoedt è sotto contratto con l’Anderlecht per due anni e mezzo, quindi una quota di trasferimento (limitata) deve essere pagata.

L’attuale valore di mercato di Wesley Hoedt è di 3,5 milioni di euro, ma non c’è dubbio che vincere una quota di trasferimento di questa portata sia un pio desiderio per l’Anderlecht. Inoltre, Vitesse non ha attualmente le risorse finanziarie per chiudere un affare di questa portata. In ambito finanziario molto dipende dall’imminente acquisizione da parte dell’americano Coley Parrey (Common Group), che possiede anche Patro Eisden Maasmechelen ed è azionista di minoranza di Leyton Orient.

KNVB non ha ancora dato il via libera all’acquisizione di Vitesse da parte di Common Group, il che crea una situazione incerta in Gelderland. Vitesse non fornisce informazioni sull’imminente acquisizione e il gruppo combinato sta sollevando una cortina fumogena finanziaria. Ad esempio, non ci sono informazioni sui numeri del gruppo di investimento e l’incertezza potrebbe avere un impatto negativo sulla solidità finanziaria di Vitesse nel mercato dei trasferimenti, se viene emesso un budget. Pertanto, ottenere un giocatore con uno stipendio di un milione e mezzo di euro è un grande punto interrogativo.

Problemi sportivi per il visitatore

READ  Le possibilità del Barcellona di incassare un grande successo: Messi ei suoi compagni di squadra scendono a terra correndo contro il Levante | Calcio straniero

Ma puramente per sport, il Vitesse Arnhem ha un disperato bisogno di una spinta difensiva. Il club di Arnhem ha avuto una finestra di mercato estiva fallita e si trova attualmente in un deludente 13° posto in Eredivisie. L’allenatore Benjamin Schmides deve sistemare le cose nel mercato di gennaio, perché “l’aiuto da ogni angolazione è benvenuto”, dice. Gilderlander. Anche Wesley Hoedt, sputato fuori dall’Anderlecht, che si è reso completamente impossibile in campo e nello spogliatoio.

Il Vitesse deve lavorare subito a gennaio, perché con AZ Alkmaar, NEC, PSV Eindhoven, FC Twente e SC Heerenveen attende un programma molto difficile. Pertanto, il club ha un solo obiettivo: sopravvivere e mantenersi in Eredivisie. Phillip Cocu ha una squadra senza timone che gioca costantemente enigmi al centro della difesa. Ad esempio, il tecnico del Vitesse ha licenziato Ferro, mercenario del Benfica che presto potrà tornare a Lisbona.

Continua con il datore di lavoro

Pertanto, Vitesse è aperto a giocatori “graffianti” come Wesley Hoedt. Intanto il difensore olandese si rende anche conto che presto entrerà in una nuova fase della sua carriera, con club non meno attraenti e interessanti di prima. Niente più Alkmaar, Lazio e Southampton. Celta de Vigo, Anversa o Anderlecht. Ma il Vitesse Arnhem e il punto debole di Eredivisie?

Ottieni 10 volte la puntata se il Belgio batte il Marocco!