QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Un’immagine sessualmente colorata (vestita) davanti alla chiesa? in russo…

immagine del tema © Shutterstock

La Russia vuole sbarazzarsi degli influencer che scattano foto sessualmente esplicite davanti a chiese e cattedrali. A fine ottobre i primi coniugi sono stati condannati a dieci mesi di carcere e da allora sono già state avviate 5 indagini.

Lawrence Turk

“Danneggiare i sentimenti religiosi dei credenti”, motivo per cui a fine ottobre sono stati arrestati il ​​blogger Ruslan Bobyev (23 anni) e la modella Anastasia Chistova (19 anni). Hanno pubblicato una foto sui social media imitandola e gli fa piacere. Entrambi erano vestiti, ma furono comunque condannati a dieci mesi di carcere perché sullo sfondo si vedeva la cattedrale di San Basilio sulla Piazza Rossa a Mosca. In precedenza, una donna di 22 anni è stata arrestata e il suo seno è stato fotografato davanti alla stessa cattedrale. Anche una donna di 31 anni che indossava un perizoma è stata arrestata davanti alla cattedrale di Sant’Isacco a San Pietroburgo.

È la prima volta che la Russia agisce duramente sui sentimenti dei credenti. Tuttavia, la legge è in vigore dal 2013. È stata promulgata dopo che il gruppo femminista Pussy Riot ha tenuto una performance di 40 secondi presso la Cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca. Tuttavia, le influencer coinvolte – a differenza delle Pussy Riot – non avevano intenti politici e le foto erano “principalmente destinate a chi vogliono”.

READ  Putin estende il divieto di importazione di prodotti alimentari europei All'estero