QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Vandenbet saluta Thomas Vermaelen: ‘Classe Internazionale…se in forma’ | diavoli Rossi

Ogni fine è un nuovo inizio. Thomas Vermaelen mette fine alla sua brillante carriera di calciatore e si tuffa in un’avventura come assistente allenatore con i Red Devils. Il giornalista Peter Vandenbemit saluta l’acclamato difensore. “Con Vermaelen fai la stessa domanda a Vincent Kompany: dove avrebbe potuto finire senza infortuni?”

Prima del previsto, Thomas Vermaelen ha annunciato la fine della sua carriera venerdì pomeriggio. Anche Peter Vandenbet ha previsto solo l’addio dell’esperto difensore dopo la Coppa del Mondo. È una grande perdita per i Red Devils nei confronti del Qatar?

“Vermaelen ha mostrato il suo valore, soprattutto negli ultimi due Campionati Europei”, ricorda il commentatore. “Per l’edizione 2016, era in forma al momento perfetto dopo un lungo infortunio. Così è stato anche l’anno scorso. Ma è stato due volte il miglior difensore senza dubbio. Qualcuno che ha sbagliato molto nei quarti di finale contro il Galles, per esempio se Vermaelen arriva a quel livello. Nella prossima Coppa del Mondo…”

“Vermaelen è sempre andato in finale con scetticismo, ma ha risposto con fermezza. È riuscito a farlo in 10 mesi all’età di 37 anni? Non posso dirlo con certezza”.

Vermaelen è sempre stato un difensore solido, leale con una grande attenzione.

Peter Vandenpet

Quello che è certo per Vandenbempt è la pura separazione che Vermaelen ha mostrato nel suo periodo migliore. “Ricorderò la sua austerità, determinazione e determinazione nei duelli. Era un difensore forte, leale, sempre molto concentrato. Anche Vermaelen è stato un’ottima lettura della partita e ha anche avuto un ottimo colpo di testa”.

“Era un difensore completo con un perfetto spirito competitivo. Era un leader in campo ed era umile nello spogliatoio. Vermaelen ha portato la mentalità vincente che a volte manca ai belgi nel girone”.

READ  Realtà in Inghilterra: l'allenatore del Brentford ha informato durante una conferenza stampa che anche una parte dei suoi giocatori si è infortunata e voleva la sospensione del giorno della partita | premier League

Vermaelen senza infortuni avrà sicuramente il suo posto nel cuore della difesa del Barcellona.

Peter Vandenpet

A Vandenbet, i primi anni di Vermaelen all’Ajax e all’Arsenal sono ancora freschi nella memoria. “Nonostante tutti i suoi infortuni, è stato uno dei migliori difensori della Premier League. Fa un pareggio tra lui e Kompany. Dove potrebbero finire entrambi senza tutti quegli infortuni gravi?”

“Vermaelen, senza infortuni, avrebbe sicuramente avuto il suo posto nel cuore della difesa del Barcellona. Perché ora non si può certo dire che Vermaelen fosse già un giocatore dell’FC Barcelona. Questo è stato senza dubbio il caso dell’Arsenal. Vermaelen era un difensore della nazionale… quando era in forma”.

Penso che Vermaelen sarebbe un assistente molto prezioso e capace.

Peter Vandenpet

Il suo corpo fluente normalmente non sarebbe un ostacolo alla carriera di allenatore di Vermaelen. Vandenbempt ha anche ricevuto molti segnali positivi sulle qualità del giocatore internazionale 85 volte come allenatore. “Era più attento ai dettagli degli altri e ha attirato immediatamente l’attenzione”.

“Da assistente, Vermaelen dovrà stare tra il tecnico della nazionale e il gruppo dei giocatori. È un vantaggio in questo senso che conosce bene tutti i ragazzi e ha avuto molte avventure con loro. Penso che sarà molto prezioso e prezioso, un assistente adatto.

E in uno scenario perfetto, è lui il perfetto successore di Roberto Martinez? “È possibile che farà una grande impressione il prossimo anno e che quando Martinez se ne andrà – questa è l’aspettativa – penseranno: perché dovremmo cercare qualcun altro? Ma ovviamente sono tutte speculazioni. E forse Vermaelen aveva un club carriera in mente”.

READ  Luis Suarez rilascia la sua borsa con una forte sorpresa di trasferimento