QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Vince la Slovenia, perde l’Italia.  Vince anche in Giappone e Brasile

Vince la Slovenia, perde l’Italia. Vince anche in Giappone e Brasile

VoV, 06-06-2024. 7:06. Nel secondo giorno a Fukuoka, la Slovenia ha giocato per prima. Tacchino. La Slovenia è ancora imbattuta dopo la prima settimana e la Turchia non ha ancora vinto una partita. Entrambe le squadre hanno continuato a mantenere quella posizione, con la Slovenia rimasta imbattuta e la Turchia senza vittorie.

3-0 per la Slovenia Entro il 25-22, 26-24 e 25-20. Soprattutto nel secondo set, la Turchia ha avuto la possibilità di conquistare il set dopo essere stata in vantaggio per 18-21, 21-22 e 23-24. Tuttavia, la Slovenia ha avuto l’ultima parola in questo set con tre punti.

Nel primo set, la Turchia è rimontata da 10-7, 14-8 e 20-14 per tagliare il punteggio a 21-20 e 23-22 prima che la Slovenia vincesse il set. E un parziale da 10-11 a 15-11 nel terzo set è stato la base per la vittoria.

La Slovenia ha segnato 6 punti in più in attacco e 5 punti in meno in base agli errori, che sostanzialmente hanno fatto la differenza. La slovena D. Stern ha aperto la strada con 22 punti.

Poi Germania e Giappone si scontrarono. È stata una partita emozionante davanti a 7.700 spettatori. Dopo due set il punteggio era 47 a 47 rispettivamente sul 22-25 e 25-22. Dopo quattro set il punteggio era di 97 a 97, con il terzo e il quarto set decisi 27–25 e 23–25. Nel quarto set, il Giappone ha raggiunto il set point su un errore di servizio tedesco, dopo di che Ishikawa ha forzato la decisione con un punto nero.

Il tie-break è andato al Giappone. Il punteggio era 6-8 quando il campo è stato cambiato, e sul 7-11 la Germania ha preso il suo tempo e non ha pagato. Sul match point, Ishikawa ha servito un ace per il punteggio finale di 8-15.

READ  Il presidente Italia vuole riparare la rottura dell'alleanza di governo

A nome della squadra giapponese, il tedesco Karlitsek ha segnato 27 punti, mentre Nishita e Ishikawa ne hanno segnati 21 ciascuno.

Finalmente questa panoramica di Fukuoka Si affrontano le squadre di Iran e Brasile. Dovrebbe essere un compito facile per il Brasile considerando il risultato, il Brasile ha vinto tre volte e l’Iran nessuna.

Il primo set è andato in Brasile 19-25 tramite 7-12 e 10-18. Dopo essere stato in vantaggio per 13-8 e 19-16, l’Iran si è preso la rivincita nel secondo set 25-22.

Il Brasile ha vinto il primo set nel terzo set portandosi in vantaggio per 5-6 a 8-14. Sul 12-19 era chiaro che questa volta non avrebbero permesso all’Iran di vincere un set, e sul 13-23 il Brasile vinse 16-25.

L’Iran non è stato l’unico a cedere nel quarto set. Il set è stato pareggiato 7-7, 13-13 e 17-17. Dopo quel pareggio, l’Iran ha segnato quattro punti di fila (21-17), ma il Brasile ha avuto un ottimo finale, portandosi in vantaggio per 21-23 dopo una serie di sei punti vincendo 23-25.

L’iraniano Amin ha aperto la strada con 24 punti. Punteggi di +8 e +4 per attacco e servizio e un basso tasso di errore di -4 hanno fatto la differenza a favore del Brasile.

A Ottawa, Serbia vs. Olanda Top Match europeo Francia vs. Italia. Una lotta d’onore. L’Italia, imbattuta contro la Francia, paese ospitante delle Olimpiadi, ha subito una sola sconfitta. Con un sistema a cinque come logica conseguenza. Ci sono state vittorie di misura per 25-23 per la Francia nel primo e terzo set prima del tie-break e grandi vittorie per l’Italia nel secondo e nel quarto turno (18-25, 19-25).

READ  Il ciclismo classico della Milano-Sanremo è l'inizio della primavera

Con un’eliminazione laterale e un break point sul 22-22, la Francia si è portata in vantaggio per 24-22 nel primo set, che alla fine ha vinto. Un break point suggella la vittoria dopo il terzo, side out e 23-23. Nel secondo set l’Italia rimonta da 10-11 e vince 14-19 e 16-23. E si passa da 11-12 a 11-15 e 14-21 nel quarto set.

Questa partita dovrebbe essere decisa da un tie-break. Immediatamente allertata la Francia passa dal 5-1 al 9-3 e al 12-6. 15-10 alla fine e quindi vittoria per 3-2.

L’Italia è stata migliore in attacco (54 a 63), mentre la Francia aveva due punti di vantaggio nei muri e nei servizi. Il numero dei falli si è concluso con 29 per 32 punti. I migliori marcatori sono stati il ​​francese Clevanot e l’italiano Micheletto con 19 punti ciascuno.

gh @ Visor sulla pallavolo. Foto di VNL/FIVB. Giappone e Francia