QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Vincitore 2023: prof.  medico.  Nina M.  Da Surg

Vincitore 2023: prof. medico. Nina M. Da Surg

Impatto su due fronti

Il lavoro di Van Sorge ha avuto un impatto su due fronti quando si tratta di combattere le infezioni da streptococco A. Sviluppando un vaccino contro l’infezione da streptococco A attraverso la ricerca di base e contribuendo a stabilire un monitoraggio di laboratorio ad Amsterdam.

Tutti conoscono l’influenza, ma quasi nessuno conosce l’infezione da Strep-A.

Nina di Surg

il vaccino

Van Sorge ricerca le infezioni da streptococco di gruppo A (infezioni da streptococco A) da 15 anni. Le infezioni vanno da lievi mal di gola a condizioni potenzialmente letali come la sindrome carnivora e la sepsi. Causa la morte di mezzo milione di persone ogni anno in tutto il mondo, soprattutto nei paesi in via di sviluppo. ‘Tutti conoscono l’influenza, ma quasi nessuno conosce le infezioni da streptococco A.Van Sorge dice per sottolineare quanto sia pericoloso sottovalutare questo contagio. Dopo anni di ricerca di base, il vaccino è stato infine brevettato e ora viene sviluppato da un’azienda biotecnologica. Si prevede che questo vaccino sarà testato per la prima volta in uno studio clinico nel 2025.

Monitoraggio di laboratorio

Un passo importante della ricerca di Van Sorge e Strep-A è stata l’istituzione di un laboratorio di monitoraggio ad Amsterdam. “In laboratorio, i ricercatori esaminano colture di Strep-A dal sangue o dai tessuti di persone con malattie gravi. Vengono anche caratterizzate e controllate per vedere se, ad esempio, ci sono alcune varianti che causano più malattie di altre. O che c’è una maggiore prevalenza di una variante particolare.

L’anno scorso questi dati si sono rivelati molto importanti. Risulta che è stato segnalato un aumento significativo di infezioni gravi causate da Strep-A. “Siamo stati in grado di osservare direttamente le caratteristiche degli isolati provenienti da pazienti critici”, afferma Van Sorge. ‘Siamo stati rapidamente in grado di vedere quale variante era molto prevalente e quindi abbiamo assicurato che la sanità pubblica modificasse le sue linee guida per l’uso degli antibiotici profilattici..’ Grazie alla modifica delle linee guida, ora la profilassi antibiotica può essere offerta alla cerchia ristretta di un paziente affetto da streptococco A. Un cambiamento importante potrebbe parzialmente impedire un’ulteriore diffusione.

Convincere le persone dell’importanza di farlo, e poi ottenere i soldi per portarlo avanti, è stata una sfida enorme.

Nina di Surg

Sfide

Le sfide più grandi affrontate da Van Sorge andavano oltre i confini del laboratorio. Convincere gli altri dell’urgenza e dell’importanza di questo lavoro, sia a lungo che a breve termine, è stata una lotta costante. Pertanto, reperire risorse finanziarie per il monitoraggio del laboratorio non è stato facile. “Convincere le persone dell’importanza di farlo, e poi ottenere i soldi per portarlo avanti, è stata una grande sfida”, ammette Van Sorg.

Progetti futuri

La visione di Van Sorge non riguarda il successo personale. Il suo obiettivo è aumentare l’impatto sociale della sua ricerca sull’infezione da streptococco A. Van Sorge vuole utilizzare il premio in denaro per finanziare un maggiore monitoraggio e conservazione dei laboratori.

In conclusione, Van Sorge sottolinea il suo apprezzamento per il premio, non solo come riconoscimento del suo lavoro, ma come un’opportunità per mettere sulla mappa la sua missione. “Penso che sia molto importante che ciò che voglio ottenere ora riceva un ulteriore impulso, ovvero mettere le infezioni da Strep-A sulla mappa”, conclude. Il successo di Van Sorge dimostra l’impatto della dedizione, della perseveranza e della determinazione nel rendere il mondo un posto più sano.

nominato

Nina van Sorge è stata nominata da Menno de Jong. Lo ha descritto come segue:

In qualità di professoressa di microbiologia traslazionale, la ricerca di Nina van Sorge si estende dal livello molecolare di base al livello della popolazione e ha già avuto un impatto scientifico e sociale significativo. Ha sviluppato una tecnologia vaccinale brevettata attualmente in fase di sviluppo da parte di un’azienda farmaceutica. Ciò potrebbe portare a un vaccino sicuro e universale per ridurre il carico globale del mortale agente patogeno batterico Strep A. Inoltre, ha avviato e guidato la sorveglianza dei laboratori nazionali sull’infezione grave da streptococco A per colmare le lacune epidemiologiche nella conoscenza di questa malattia nei Paesi Bassi.

READ  La ghiandola del timo è ancora importante per la salute degli adulti.