QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

votazione.  Raymond van Barneveld o Peter Wright, chi ha la migliore canzone dal vivo?  Raccontaci |  Campionato mondiale di freccette

votazione. Raymond van Barneveld o Peter Wright, chi ha la migliore canzone dal vivo? Raccontaci | Campionato mondiale di freccette

Campionato mondiale di freccetteFreccette e gioco di camminata. È come le bolle e Capodanno: indissolubilmente legati. E se avremo di nuovo grandi iscritti alla Coppa del Mondo di Freccette. Ma qual è la canzone finale? HLN esaminerà la questione nei prossimi giorni e ha bisogno del tuo aiuto. In precedenza avevo preferito l’ascesa di Peter Wright a quella di Michael van Gerwen, James Wade, Dimitri van den Bergh e Gary Anderson. La partita di Wright batterà anche Raymond van Barneveld?

Non vuoi perderti gli highlights della Coppa del Mondo di freccette e seguire da vicino la prestazione dei belgi a Londra? Potrai guardare tutta l’azione all’Alexandra Palace dal vivo nelle prossime settimane VTM2!

In questa pagina potrete scegliere tra due numeri nei prossimi giorni. Il vincitore passa sempre al giorno successivo. Poco prima dell’inizio della Coppa del Mondo, scopriremo quale secondo te è la canzone perfetta.

Michael van Gerwen non sembra avere ragione. Ma l’Esercito delle Sette Nazioni a strisce bianche ha perso contro l’ascesa di Peter Wright (“Don’t Stop the Party” di Pitbull). In precedenza, le canzoni dal vivo di James Wade (Still Standing di Elton John), Dimitri van den Berg (Happy di Pharrell Williams) e Gary Anderson (‘House of Pain’) sono state distrutte. La canzone di Raymond van Barneveld (Eye of the Tiger) verrà uccisa? Vota te stesso nel nostro widget qui sotto!

Come è stata effettuata la selezione?
Cerchiamo il meglio di undici canzoni. La selezione iniziale è stata effettuata da una giuria composta, tra gli altri, dal commentatore Rudi Lancenes, dal co-commentatore Eric Clares e dai noti appassionati di freccette Sam Gores e Vincent Ference.

READ  "Speriamo di ottenere più di sei medaglie a Rio": il team belga attende con fiducia i Giochi di Tokyo | Giochi Olimpici (23-7 a 8-8)



Wright ha provato molti passaggi, ognuno con un certo significato per sé e un potenziale impatto sul pubblico. Si esercita con la radio in sottofondo e quando scopre una nuova canzone durante questa sessione di prove, immagina come sarebbe il suo ingresso con quella canzone.

“Don’t Stop the Party” è perfetto in questo senso: tutti sono sempre a bordo. Il ballo è stato aggiunto durante un tour europeo in Germania, quando l’atmosfera nella stanza era così bella che ha iniziato spontaneamente a lanciare volantini sul palco. Wright deve ancora stare attento: il ballo gli è già costato una distorsione alla caviglia.

Il suo soprannome “Snakebite” nasce dal suo amore e interesse per i serpenti. Lui stesso è come un serpente e dice: preferisce sedersi da solo in un angolo. Se lo lasci in pace, andrà tutto bene. Ma se lo provochi, può mordere.



READ  Presidente UEFA: “Ai giocatori della Premier League sarà vietata la partecipazione alla Coppa dei Campioni e ai Mondiali” | premier League

Non c’è alcuna storia dietro “L’occhio della tigre”. Un vero e proprio tormentone per il ragazzo che non ha un vero soprannome: Van Barneveld veniva chiamato “Barney” dai suoi amici molto prima ancora che iniziasse a giocare a freccette.


Leggi anche:

Quanto premio in denaro ricevono realmente i migliori giocatori, quali giocatori belgi partecipano e chi è il favorito? Tutto quello che devi sapere sulla Coppa del Mondo di Freccette