QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Bel20 dovrebbe iniziare molto più in basso

Foto: Euronext

(ABM FN) La borsa di Bruxelles si prepara a un’apertura in forte ribasso venerdì. I futures sull’Euro Stoxx hanno indicato una perdita di oltre l’uno e mezzo per cento un’ora prima della campana delle azioni.

Giovedì, Bel20 era ancora superiore dello 0,2% a 4.218,48 punti, dopo che un taglio dei tassi cinesi e l’allentamento della pressione sui tassi di interesse statunitensi hanno dato di nuovo un po’ di colore agli investitori. Il rendimento delle obbligazioni statunitensi a 10 anni è scambiato all’1,78% questa mattina, dopo aver raggiunto il picco dell’1,90% all’inizio di questa settimana.

Anche Wall Street ha avuto un’apertura rapida giovedì pomeriggio, supportando le azioni europee, ma come spesso accade in un anno ancora nascente di azioni, il sentimento degli Stati Uniti è diventato negativo durante la giornata di negoziazione, con una perdita di 1,1 alla campana di chiusura. Board per l’indice principale S&P 500. Il Nasdaq Technology Exchange è sceso più rapidamente, dell’1,3%.

“Il mercato ha inviato segnali contrastanti alcune volte nelle ultime settimane, ma ora sembra che il mercato più ampio stia iniziando a correggere”, ha affermato Scott Riddler, trader di T3 Live.

A causa del calo di giovedì, il Nasdaq è ora scambiato in territorio di correzione, essendo sceso di oltre il 10% dal record di novembre. I tassi di interesse più elevati stanno esercitando ulteriore pressione sui titoli tecnologici poiché gli utili futuri sembrano meno attraenti.

L’analista di mercato Naim Aslam di AvaTrade prevede che gli investitori aspetteranno che i mercati azionari correggano un altro 5% in più prima di iniziare a cercare operazioni. Aslam afferma che questo calo è inimmaginabile se la stagione degli utili trimestrali continua a frustrare.

READ  L'uomo più ricco d'Europa si strappa i pantaloni al Carrefour

Dopo l’orario di negoziazione di Wall Street giovedì, gli investitori hanno dovuto ingoiare una pillola amara da ingoiare a questo proposito. Il servizio di streaming Netflix, una delle storie di successo di Wall Street con una capitalizzazione di mercato di oltre 200 miliardi di dollari, è deluso dalla previsione di 2,5 milioni di nuovi abbonati nel trimestre in corso. Gli analisti prevedevano una media di 5,8 milioni di nuovi abbonati per il primo trimestre. Netflix ha ora circa 222 milioni di abbonati in tutto il mondo.

Gli utili per azione superiori alle attese dell’ultimo trimestre sono stati messi da parte da un inaspettato rallentamento nella crescita degli abbonati da parte degli investitori e le azioni sono diminuite fino al 20% nell’e-commerce fuori orario. La reazione dei prezzi ha avuto un impatto sui futures sugli indici statunitensi questa mattina, indicando un’apertura al ribasso a Wall Street questo pomeriggio.

Anche Bitcoin è in ribasso questa mattina con un calo di quasi l’8% a 38.893$. Questo è ben al di sotto dei $ 40.000 che molti investitori consideravano un pilastro per la criptovaluta.

I titoli asiatici hanno fatto un passo indietro questa mattina dopo il voto di raucedine del giorno precedente, spinti dal taglio dei tassi di interesse da parte della Cina. Le borse cinese e giapponese hanno perso fino all’1%. L’indice principale di Sydney, carico di denaro e azioni di materie prime, è sceso del 2,3%.

I futures sul petrolio USA hanno lasciato il segno giovedì sera a New York a 86,90 dollari al barile. Nel trading asiatico, il future viene scambiato fino all’1%.

READ  FMI: guerra e inflazione in Ucraina minacciano la ripresa globale | Economia

Il calendario aziendale di solito è quasi vuoto il venerdì. Sul fronte macroeconomico, l’attenzione è focalizzata sull’Indice statunitense Leading Indicators e sulla fiducia dei consumatori dell’Eurozona preliminare a gennaio.

notizie aziendali

UCB ha ottenuto nuovamente risultati positivi con bimekizumab, questa volta con uno studio BE di fase 3 completo per il trattamento dell’artrite psoriasica. L’UCB prevede di presentare una domanda per bimekizumab per il trattamento dell’artrite psoriasica con le autorità di regolamentazione negli Stati Uniti e in Europa nel terzo trimestre di quest’anno.

Agfa-Gevaert ha aumentato i prezzi per PCB Phototooling e prodotti medicali. Gli aumenti di prezzo sono attribuibili ai maggiori costi di trasporto nonché ai maggiori prezzi delle materie prime.

Econocom ha nominato Laurent Roudil Direttore Generale e CEO e Angel Benguegui Vice Direttore Generale.

Chiudere le posizioni a Wall Street

L’indice Standard & Poor’s 500 giovedì è sceso dell’1,1% a 4.482,73 punti, l’indice Dow Jones ha perso lo 0,9% a 34.715,39 punti e il Nasdaq ha chiuso in ribasso dell’1,3% a 14.154,02 punti.

Pron: Notizie finanziarie di ABM


Da Beursplein 5, Editori Notizie finanziarie di ABM Tieni d’occhio gli sviluppi delle borse e in particolare della Borsa di Amsterdam. Le informazioni in questa colonna non sono intese come consulenza professionale in materia di investimenti o come raccomandazione per effettuare determinati investimenti.