QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Cambia il tuo orologio: in questo modo il tuo orologio biologico si abituerà più velocemente all'ora legale

Cambia il tuo orologio: in questo modo il tuo orologio biologico si abituerà più velocemente all'ora legale

Cambiando l'orologio, dobbiamo ancora occuparcene due volte l'anno. In generale, il corpo si abitua molto rapidamente alla differenza oraria di un'ora, ma alcune persone la sperimentano più a lungo di altre. L'orologio circadiano viene quindi temporaneamente interrotto, il che può influenzare il ritmo del sonno. I nostri consigli ti aiuteranno ad abituarti più velocemente alla differenza oraria.

L'orologio è avanti o indietro?

Ti chiedi sempre se dovremmo spostare l'orologio avanti o indietro per l'ora legale e quella invernale? Una cosa utile da ricordare è che… AAnno dell'ora AFuori. E così di nuovo in autunno.

Ora legale e ora solare nel 2024

Nel 2024, l’orologio verrà spostato avanti di un’ora nella notte tra sabato 30 marzo e domenica 31 marzo. Nella notte tra sabato 26 e domenica 27 ottobre, andata e ritorno.

Perché ci preoccupiamo di cambiare l’orologio?

In primavera, come detto, mettiamo le lancette avanti e ci sembra di dormire un’ora in meno. Dopotutto la sveglia suona un'ora prima. Il nostro orologio interno non può sempre adattarsi rapidamente o bene a questa situazione. Soprattutto quando è ancora buio quando ti svegli. La luce del giorno al mattino garantisce una sensazione di vigilanza e un buon ritmo sonno-veglia. Se al mattino c’è poca luce, il nostro orologio biologico cambia e ci sentiamo più assonnati.

Il corpo percepisce la notte più breve come una forma di jet lag. Il jet lag interrompe il nostro ritmo naturale del sonno e ci sentiamo privati ​​del sonno. Le persone la sera sono particolarmente sensibili a questo. La ricerca ha dimostrato che non ascoltare il proprio orologio biologico può aumentare il rischio di sviluppare malattie come il diabete di tipo 2 e malattie cardiovascolari. Nel video qui sotto, il professore di Cronobiologia e Salute Bert van der Horst dell'Erasmus MC spiega di più su questo argomento.

Leggi anche: L’ora legale è meno salutare dell’orario invernale?

READ  Dal Labradoodle "amichevole" al Rottweiler "aggressivo", la razza canina ha meno a che fare con la personalità canina secondo gli scienziati | gli animali

Consigli per abituarsi all'estate

Per coloro che hanno sempre difficoltà con la differenza oraria dopo aver cambiato l'orologio, alcune cose da tenere a mente possono aiutare:

In questo modo puoi iniziare a regolare gradualmente il ritmo del sonno. Per fare questo, vai a letto e svegliati presto la settimana prima dell'inizio dell'estate. Dopo l'ora legale, assicurati di andare a letto e svegliarti alla stessa ora del solito. Solo un'ora fa.

Anche se un (breve) pisolino pomeridiano di solito non causa molti danni, è meglio non farlo durante l'adattamento all'estate. Ciò riduce la pressione del sonno accumulata durante il giorno, rendendo più difficile addormentarsi.

La luce è una parte importante dell’orologio biologico umano. Quindi, assicurati di avere quanta più luce solare possibile. Uscire per mezz'ora non appena fa giorno ti aiuterà a svegliarti e a dormire meglio la notte. Ripeti l'operazione più tardi nel corso della giornata. Se non puoi uscire, siediti il ​​più vicino possibile a una finestra.

Riduci gli stimoli luminosi e sonori la sera se sei sensibile ad essi. Ad esempio, la sera tardi preferiresti leggere un libro piuttosto che guardare la TV o il cellulare.

Costruisci un rituale quotidiano della buonanotte e inizialo al momento opportuno prima di andare a letto. Il tuo corpo si prepara quindi automaticamente per dormire la notte successiva. Ad esempio, chiudi le porte di notte, vestiti e lavati i denti.

(Fonte: Archivio, Hersenstichting. Immagine: Shutterstock)