QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La Russia pone fine alle sanzioni del Comitato delle Nazioni Unite per monitorare il programma nucleare della Corea del Nord

La Russia pone fine alle sanzioni del Comitato delle Nazioni Unite per monitorare il programma nucleare della Corea del Nord

I 15 membri del Consiglio di sicurezza dell'ONU devono decidere il futuro del comitato ONU che controlla le sanzioni internazionali contro il programma nucleare della Corea del Nord.

Le Nazioni Unite hanno iniziato a imporre sanzioni alla Corea del Nord nel 2006. Quell'anno ha avuto luogo il primo test nucleare del paese. Negli anni successivi, il Consiglio di Sicurezza dell’ONU adottò sempre più risoluzioni per inasprire le sanzioni. L’ultima risoluzione è stata adottata nel 2017. Tuttavia, ciò non ha impedito alla Corea del Nord di continuare i suoi esperimenti.

Il comitato di monitoraggio delle sanzioni esiste da 14 anni. In un recente rapporto, gli esperti delle Nazioni Unite hanno indagato su 58 attacchi informatici avvenuti nella Corea del Nord che potrebbero aver fruttato 2,7 miliardi di euro. Questo denaro potrebbe essere utilizzato, tra le altre cose, per sviluppare armi di distruzione di massa.

Finora l’estensione del mandato non è stata affatto un problema. Tuttavia, durante la votazione sull'estensione del mandato del comitato, la Russia ha deciso di esercitare il suo potere di veto. Gli altri tredici membri hanno votato a favore della risoluzione e la Cina ha deciso di astenersi dal voto.

Il veto non significa che le sanzioni imposte alla Corea del Nord finiranno, ma significa che il comitato di sorveglianza scomparirà. Il mandato scade a fine aprile.

READ  Aspetto. Immagini allucinatorie mostrano come un automobilista americano si allontani con un poliziotto sul cofano | strano