QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Charleroi slalom sulla propria pista per una tripla puntata contro il KV Oostende | Jupiler Pro League 2021/2022

Charleroi ha iniziato la gara di ritorno della Jupiler Pro League con una vittoria. In bianconero Mamburg, Ostenda sopra il ginocchio con gol nel finale di Loic Beselli. In classifica, Carulo è balzato al quarto posto in questo momento.

Charleroi – KV Ostenda in poche parole:

  • Momento chiave: A dieci minuti dalla fine Charleroi trova il vantaggio. Bessilé colpisce nel segno dopo un cross di Zorgane e la squadra di casa non può più rinunciare a quel vantaggio.
  • uomo partita: Non compra nulla per questo, ma Guillaume Hubert ha giocato una grande partita nella sua città natale. Nel primo tempo Nicholson ha parato 3 volte da un gol, e dopo l’intervallo ha fatto lo stesso con la penetrazione di Golizadeh.
  • distinto: Ostenda continua senza sosta il suo dramma all’aperto. Tuttavia, ha iniziato bene la stagione con due vittorie in trasferta, ma da allora è riuscito a raccogliere solo un punto in 7 trasferte.

Nicholson perde un’occasione

Charleroi ha avuto la migliore partenza in un campo innevato. Nicholson è arrivato da solo contro Hubert dopo soli 5 minuti, ma con un brutto finale, l’attaccante ha perso una grande opportunità.

Ha perso anche un’enorme opportunità dall’altra parte. Ambrose scosse Andrew e poté solo inseguire Kofi, ma all’improvviso ne dubitò e l’occasione svanì. A Charleroi, il pericolo continuava a venire da Nicholson. Dopo un buon controllo del petto, è uscito a distanza ravvicinata in risposta, ma Hubert era di nuovo in viaggio.

Circa mezz’ora dopo, la terza volta fu quella di Nicholson. O così è sembrato per un po’. Su passaggio di Kayembe, ora chiude con precisione, ma il suo obiettivo è giusto per il fuorigioco. Anche se questo costa VAR attraverso
La neve richiede tempo.

Poco prima dell’intervallo, a Nicholson è stato permesso di riprovare dopo un superbo passaggio di Morioka, ma Hubert ha vinto di nuovo. È stato un punto luminoso nella fase finale del primo tempo, poiché il livello di gioco è peggiorato insieme allo stato del campo.

Bessilé prende la decisione

Charleroi ha trasformato il ritmo all’inizio del secondo tempo. Dopo una scivolata di Medley, Golizadeh ha segnato da angolo acuto e quando l’iraniano è riuscito a segnare pochi minuti dopo, Hubert Ostenda ha tenuto di nuovo dritto.

Ostenda si svegliò solo verso l’una. Capone non ha esitato un attimo quando all’improvviso ha avuto lo spazio per tirare fuori dall’area di rigore, ma Kofi ha impedito lo 0-1 con una splendida parata. Anche quando Ambrose è apparso davanti a lui dopo aver commesso un fallo su Andrew, il portiere ha resistito.

Ostenda è cresciuto nella partita. Con un leggero scatto al centro, Bäztner ha forzato l’angolo e poi ha visto il suo tiro obliquo colpire il palo. La squadra di casa ha fatto un altro buon giro.

Ma nell’ultima fase, è stato Charleroi a colpire. A Bessely è stato dato molto spazio su una croce di Zorgan. Hubert è riuscito a toccarsi la testa, ma non abbastanza per evitare il gol del vantaggio. Abbastanza per ottenere 3 punti, anche se Medley è andato molto vicino all’1-1 in finale con un calcio superbo.

Ancora: “Molto soddisfatto dello spirito combattivo”.

  • Alexandre Plessin (allenatore KV Ostenda): “Abbiamo faticato nei primi 15 minuti, ma poi siamo stati chiaramente la squadra migliore. Stessa storia nel secondo tempo. Il Charleroi è caduto in profondità e ha affrontato solo lanci lunghi, e hanno avuto solo una vera occasione con Golizade. Ci è mancato l’ultimo passaggio, ma è stato molto difficile giocare in questo campo. Meritavamo un punto e con un po’ di fortuna avremmo potuto vincere questa partita”.
  • Edward Steele (allenatore Charleroi): “Sono molto soddisfatto della mentalità e dello spirito combattivo che la squadra ha mostrato. Le condizioni erano molto difficili, la palla non rotolava. Eravamo un po’ smarriti, non sapevamo come affrontarlo. Ma ci siamo adattati e abbiamo fatto tutto il possibile per far cadere la palla correttamente ed è quello che è successo. Sono molto felice che in queste circostanze difficili abbiamo creato tante occasioni e dato così poco. Questa vittoria è un grande sollievo”.
  1. Il secondo tempo, al 95′, la partita è finita
  2. Il secondo tempo, il minuto 95. La fine. Charleroi conserva i punti in casa contro l’Ostenda. È bastato il gol nel finale di Biselli per mandare a mani vuote la formazione costiera. .
  3. Il secondo tempo, il minuto 91. Altri 4 minuti. Blessin fa un po’ di rumore a bordo campo e riceve un cartellino giallo dall’arbitro Put. Ostenda ottiene 4 minuti extra per un punto di fuoco. .
  4. Il secondo tempo, al 90′. Sostituzione in Charleroi, Guillaume Gillette, Marco Elimaharitra fuori
  5. Secondo tempo, minuto 89. Sostituzione nel KV Oostende, dentro Robbie D’Haese, fuori Alphonse Amadi
  6. Il secondo tempo, all’89’, Medley all’improvviso vicino al pareggio. Olala, era quasi 1-1! Medley strappa abilmente una palla nascosta in aria e poi la rilascia con un gran tiro dalla distanza. Kofi vede la palla allargarsi appena. .
  7. Il secondo tempo, all’84. Il tempo per Ostenda sta gradualmente scadendo. La squadra costiera può sviluppare un’offensiva definitiva o il saccheggio è a Charleroi? .
  8. Il secondo tempo, minuto 83. Sostituzione nel KV Oostende, e sono entrati David Atanga e Kenny Rocha Santos.
  9. Un gol nella ripresa, all’80’, di Luc Beselli da Charleroi. 1, 0.
  10. Secondo tempo, minuto 80. Beselli libera Charleroi! Charleroi può ancora decifrare il codice. Bessely trova ampio spazio su cross di Zorgan. Hubert può toccarsi la testa per un po’, ma non abbastanza per bloccare il gol del vantaggio. Ostenda può ancora rispondere? .
  11. Cartellino giallo per Mukhtar Gui dal KV Oostende nel secondo tempo, minuto 79
  12. Il secondo tempo, il minuto 78. Il primo cartellino giallo. È durato fino al 78′, ma poi c’è il primo cartellino giallo della partita. Gueye è stato giustamente punito per aver sporcato Kayembe. .
  13. Il secondo tempo, minuto 74. Sostituzione a Charleroi, dentro Anas Al-Zarouri, esce Ali Golizadeh.
  14. Bätzner sul post! Kofi batte un calcio d’angolo sui piedi di Bätzner. Esce dall’area di rigore e vede il suo tiro obliquo che colpisce il palo. Qui è dove Charleroi entra molto bene. . Secondo tempo, 72° minuto.
  15. Secondo tempo, minuto 70. Il Charleroi ha ormai perso il controllo della fase iniziale. Bätzner è un dribbling impressionante, ma una volta in area dribbla molto. Alla fine, non ha colpito più di un calcio d’angolo. .
  16. Il secondo tempo, minuto 63. Sostituzione a Charleroi, dentro Mamadou Vale, fuori Ryota Morioka
  17. Il secondo tempo, al 63′, sostituzione a Charleroi dove Morioka viene tirato fuori dalla botta. Tocca all’autunno spezzare finalmente l’incantesimo della squadra di casa. .
  18. Il secondo tempo, minuto 59. Ambrogio non supera Kofi. Ostenda si è svegliata all’improvviso? Andrew commette un errore e Ambrose non può fare a meno di andare in porta. Questa volta cerca il proprio successo, ma il suo tiro finisce con i pugni di Kofi. .
  19. Kofi dovrebbe essere in grado di mostrare. Finalmente una risposta da Ostenda. Capon ottiene improvvisamente uno spazio per filmare al di fuori dei sedici anni e non esita un attimo. Un rumoroso nomade costringe Kofi a un salvataggio intelligente. . Secondo tempo, 57′ minuto.
  20. Il secondo tempo, il minuto 56. Poi un momento in meno di Hubert. È troppo tardi per il calcio di punizione di Golizadeh per Beselli di testa, ma non riesce a portare la palla in area di rigore. .
READ  "Rodformer riceve un colpo inaspettato con una mazza al Club Brugge" | Calcio 24