QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Con 1 partita in semifinale?  L’Anderlecht tiene i piedi per terra: “Ancora non si è festeggiato nello spogliatoio” |  campionato di conferenza

Con 1 partita in semifinale? L’Anderlecht tiene i piedi per terra: “Ancora non si è festeggiato nello spogliatoio” | campionato di conferenza

Pelle d’orso… L’Anderlecht ha ottenuto un’impressionante vittoria contro l’AZ (2-0) questa sera, assicurandosi così un ottimo posto da titolare per il ritorno della prossima settimana. “Ma non abbiamo pensato nemmeno per un secondo alle semifinali. Torniamo primi”, è sembrato all’unisono a Purple & White.

L’Anderlecht ha dato all’AZ una lezione di efficienza.

“La differenza tra l’Arizona e noi? Che abbiamo segnato e loro no. L’Arizona non è stata certamente la più bassa del gioco”, ha ammesso Jan Vertonghen dopo la vittoria per 2-0 nella partita della Conference League.

“Ecco come dovresti giocare una partita: dai poche occasioni e finisci con piccole possibilità”, continua la conclusione del portiere Bart Verbruggen al suo capitano. “È stato bello vedere come i nostri ragazzi hanno finito”.

Abbiamo le carte migliori per la seconda partita, ma non possiamo buttarle via.

Brian Rimmer

Lo stesso Verbruggen è stato anche uno dei protagonisti di Purple & White. risolto nelle ultime settimane. Nelle ultime 6 partite ha effettuato 06 parate, 25 parate e bloccato 4 gol.

“IL lenzuola pulite Questo non è il mio risultato, ma l’olandese è sempre rimasto umile. “Sono contento di poter contribuire alla squadra”.

L’Anderlecht non ha perso nelle ultime sette partite. E chi l’avrebbe mai detto, prima del nuovo anno, che Violette e Bianchi sarebbero state così vicine alle semifinali europee?

“Siamo davvero in un flusso positivo”, afferma Verbruggen. “Ma non siamo ancora arrivati ​​in semifinale, vero? Non abbiamo avuto quella sensazione per un secondo. Abbiamo ancora davanti a noi un duello decisivo ad Alkmaar”.

Anche Brian Rimmer ha appianato le cose. “Non c’è stata ancora festa nello spogliatoio”, ha detto l’allenatore dell’Anderlecht. “Abbiamo le carte migliori per la seconda partita, ma non possiamo liberarcene”.

READ  Thibau Nys over de honden a Fayetteville: "Ze zagen er niet happy uit" | WK Veldrijden

Dai un’occhiata alle reazioni complete di seguito: