QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Cosa puoi fare per il dolore cronico?









In questo articolo

Cosa puoi fare per il dolore cronico?




un file





Il dolore di solito ha una causa ovvia: hai una ferita, una ferita o una malattia che ti causa dolore acuto. Ma quando il dolore diventa cronico, può compromettere seriamente la qualità della tua vita. Anche il dolore cronico è molto comune: si stima che 18 adulti su 100 ne siano affetti. Cosa puoi fare al riguardo?





Cos’è il dolore cronico?





© Getty Images

Il dolore cronico è complesso e dura per più di tre mesi. Spesso la relazione con la lesione originaria non esiste più. In altre parole, non c’è una ragione apparente. Il tuo sistema nervoso è diventato ipersensibile al dolore cronico e il tuo corpo sta suonando l’allarme. Quindi gli stimoli dolorosi sono solo una parte del problema. Non determinano completamente la tua esperienza di dolore.
Il motivo per cui il tuo sistema nervoso è ipersensibile potrebbe essere che ti alleni troppo o troppo poco, dormi troppo poco, provi stress o emozioni negative, o manchi di comprensione o ansia eccessiva per il tuo ambiente. Ciò che influisce anche sulla tua esperienza del dolore è l’attenzione che gli dedichi: distrarti con qualcosa che ti rende felice, ad esempio, può portare a meno dolore. Un altro fattore nell’esperienza del dolore è il modo in cui comprendi i meccanismi del dolore.

Leggi anche: Come aumentare la soglia del dolore?

READ  Discriminazione sanitaria: "Il dottore ha chiesto al mio amico bianco come sto" - Radar









Il disturbo del dolore cronico più comune





I disturbi del dolore cronico più comuni sono:

Leggi anche: Stimolazione nervosa elettrica transcutanea (TENS): impulsi elettrici per alleviare il dolore






Trattamento del dolore cronico





Cosa puoi fare da solo?
Poiché il dolore cronico può avere un impatto sul tuo benessere, sulle tue relazioni, sul tuo lavoro… è importante che non finisca in un circolo vizioso che alla fine ti provoca più dolore. Puoi provare a rallentare il dolore da solo affrontando il tuo stile di vita:

  • Muoviti il ​​più possibile, ma rispetta anche i tuoi limiti. Un fisioterapista può indirizzarti se necessario.
  • Dorme abbastanza.
  • tentativo Fatica Per ridurre: parlane con le persone intorno a te e trova il modo di affrontare lo stress.
  • fermati con fumare.
  • Segui una dieta equilibrata e prova una dieta sana Il peso riservare.

Cosa può fare un medico?

Il medico svilupperà un piano di trattamento in consultazione con gli altri fornitori di assistenza sanitaria. Questo piano può consistere in diverse azioni, tra cui:
  • Informazioni sul dolore e sui suoi effetti
  • Attività ed esercizi pensati per te
  • consigli per dormire
  • Tecniche di gestione dello stress
  • supporto psicologico
  • Medicinali come antidolorifici, forse anche sedativi che agiscono sul sistema nervoso
  • Programma per il dolore specifico della clinica del dolore

Leggi anche: Gestione del dolore









Leggi anche: Dolore cronico: un piccolo impianto wireless in alternativa agli antidolorifici

READ  Lascia che la RS "invernale" sia una pandemia ora









Fonti:
























Ultimo aggiornamento: novembre 2022

















Il tuo bambino è sano per l'inverno?

Il tuo bambino è sano per l’inverno?

Fibovit

Sei spesso preoccupato per la quantità di vitamine e sostanze nutritive che tuo figlio sta assumendo? Lo sviluppo fisico e mentale richiede molta energia. C’è un modo semplice per soddisfare questa esigenza.

Scoprilo qui













Articoli sulla salute nella tua casella di posta? Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi un e-book gratuito di ricette salutari per la colazione.