QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Dopotutto il ritorno non è stato rinviato?  Discuteremo con i medici se De Bruyne potrà giocare questo pomeriggio”.  gli sport

Dopotutto il ritorno non è stato rinviato? Discuteremo con i medici se De Bruyne potrà giocare questo pomeriggio”. gli sport

La consultazione finale con i medici è fondamentale. C'è la possibilità che Kevin De Bruyne possa presto essere nella rosa del Manchester City. “Per prima cosa voglio sapere esattamente quanto potrà giocare”, ha detto Guardiola.

Intanto da due settimane si allena con il gruppo al Manchester City, ma la luce per un eventuale ritorno agonistico è ancora accesa e arancione. Si aggrappa.

De Bruyne ha sofferto di affaticamento muscolare la settimana scorsa. Come risultato dell’aumento del volume e dell’intensità dell’allenamento. Infatti, Mercoledì, dopo la vittoria contro l'Everton, Guardiola ha annunciato che De Bruyne potrebbe non far parte della selezione questo fine settimana. Una questione di interpretazione.

Venerdì è stato confermato per la prima volta che le condizioni di De Bruyne non erano cambiate. Ma quindici minuti dopo, in un'area chiusa dove non c'erano telecamere, si è voltato.

Guardiola ha detto: “Kevin è il più vicino al ritorno”. “Dipenderà da quanti minuti riuscirà a gestire. Dovremo procedere passo dopo passo. “Non 90 minuti il ​​primo giorno, poi ancora 90 minuti tre giorni dopo. Allora ci mettiamo nei guai.”

“Kevin si sente bene. Ma dobbiamo anche consultare i medici. Se potrà giocare 10 minuti, 20 minuti o mezzo. Ora siamo in una fase in cui può giocare e poi recuperare per 7 giorni. Se ne avremo bisogno, lo faremo lo userà.”

“Si sta allenando con tante energie, ma dobbiamo stare attenti. Un infortunio non è mai una bella cosa, ma i mesi in cui ha mancato il calcio lo hanno reso bravo. Vedremo. È stata un'operazione importante. E un infortunio muscolare. A volte sembra perfetto, ma non lo è.” dopo.”

READ  uno sguardo. Ad esempio, Evenböll ha portato Jacobsen alla vittoria su un percorso verticale di 2,2 km (!): "Probabilmente il vantaggio più veloce di sempre" | gli sport

© Agenzia nazionale di polizia/Agenzia per la protezione ambientale

Mercoledì Guardiola ha detto la stessa cosa in poche parole: “Dobbiamo stare attenti con Kevin. Se non rispetti la puntualità potrebbe farsi di nuovo male. Ritorna dopo un grave infortunio. Si sta integrando. “Vorrei farlo titolare nella prossima partita. Oppure in coppa contro l'Huddersfield (primo fine settimana di gennaio). Ma la cosa più importante è che lui rimane in forma per un periodo di tempo più lungo. Non lo stiamo preparando per una partita specifica”.

Tuttavia, Erling Haaland e Jeremy Doku (fuori da un mese ormai) non sono disponibili per affrontare lo Sheffield United.

Lo stesso De Bruyne puntava sempre a tornare a gennaio. Da quando è stato improvvisamente inserito nella lista provvisoria per la Coppa del Mondo per club all'inizio di dicembre, c'è stato molto clamore sul suo ritorno, ma lui e il City non hanno fretta.

Tutto è puntuale. Quattro mesi e mezzo dopo l'intervento chirurgico al tendine del ginocchio, è ancora nei tempi previsti.

Notizie fotografiche
© Immagini Notizie