QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

È questo il vero motivo per cui il batterista e il bassista degli Snow Patrol se ne sono andati?  “Chitarrista del serpente!”  |  musica

È questo il vero motivo per cui il batterista e il bassista degli Snow Patrol se ne sono andati? “Chitarrista del serpente!” | musica

musicaAll’inizio di settembre si è saputo che la band scozzese Snow Patrol avrebbe dovuto lasciare andare i batteristi e bassisti Johnny Quinn (51) e Paul Wilson (44). Tuttavia, il motivo esatto della loro partenza non è stato menzionato, ma secondo “The Sun” le cose oscillavano a porte chiuse… “È diventato impossibile per loro restare”.

La band ha scritto su Facebook, annunciando la partenza dei due musicisti: “Siamo scioccati che abbiano deciso di lasciarci, ma non auguriamo loro altro che felicità, successo, gioia e tutto ciò che desiderano nelle loro attività future”. Sebbene sia rimasta straordinariamente silenziosa riguardo al motivo esatto della loro separazione, Marian, moglie di Johnny Quinn, ha fatto sentire la sua voce su Instagram.

Risponde la moglie del batterista in pensione

Secondo il quotidiano britannico “The Sun”, Marian ha rivelato che suo marito ha ancora un ottimo rapporto con il resto dei membri della band Gary Lightbody e Nathan Connolly. Ma la storia di Johnny McDade si rivela ben diversa… “Quest’ultimo è in realtà un serpente!”

Inoltre, la moglie del batterista ha condiviso un’altra (straordinaria) breve dichiarazione: “Sono così orgogliosa di mio marito, e con sentimenti molto contrastanti che Johnny stia annunciando la sua partenza dalla band. Così tanti bei momenti, così tante belle persone ed esperienze. Io non avrei potuto sognarlo.” E continua: “È triste che il motivo della partenza non sia dei migliori, ma sono entusiasta di ciò che mi aspetta. Auguro a Gary e Nathan tutto il meglio per il loro ulteriore sviluppo e spero che possiate continuare insieme. Coloro che hanno prestato attenzione noteranno che Marianne – consapevolmente o meno – ha omesso il nome di Johnny dalla sua dichiarazione.

READ  Sarò il Commissario Corona: i festival devono rendersi conto che ...

Un’altra fonte ha aggiunto al giornale che c’era anche “cattivo sangue” e di conseguenza Johnny e Paul non volevano più lavorare con Johnny. “È diventato completamente irrealizzabile per loro stare insieme.”

Leggi anche:

Il batterista e il bassista lasciano gli Snow Patrol: “Eravamo devastati”

Il cantante degli Snow Patrol difende Ed Sheeran nella causa per plagio: “È disgustoso”