QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gerard Juling porta una nuova canzone e affronta le voci di plagio: “Non copiato da André Hazes” | spettacolo

tvGerard Juling, 61 anni, è stato accusato di plagio con il suo nuovo singolo, Los Met Z’n Allen, perché la canzone è troppo simile a Leef di Andre Hazes. Piccole risate dai commenti.




In “The Cooke & Verhulst Show” Gerrard parla delle piccole “rivolte” attualmente in corso nei Paesi Bassi. Riguarda la sua nuova canzone, che, secondo la presentatrice radiofonica Jill Belin, è molto simile al plagio.

“Pensava che la canzone che sta pubblicando ora fosse molto simile a ‘Live! Di André Hazes, “I Will Survive” e una vecchia canzone di me stesso insieme, ed è vero. Quindi non era questo il punto. Ma poi ha anche detto che se volevo suonare di più alla radio, avrei dovuto fare dischi migliori . Ho venduto 16 milioni di dischi. , quindi può dire che… Ha un programma radiofonico che trasmette solo nel cuore della notte, e comunque nessuno lo ascolta”, scherza. “Non lo conosciamo ancora bene in Belgio, continuiamo così”.

Inoltre, Gerrard ha un buon legame con André Hazes, che attualmente si sta prendendo una pausa a causa della stanchezza. “Non ne stiamo davvero parlando, ma spero che la pace sia tra le sue orecchie ora. Gli auguriamo tutto il meglio”.

(Leggi di più sotto il video)

READ  Celeste Barber si fa beffe di pose impossibili da star e Internet ride di se stesso

Poiché non gli importa di tutte le critiche, e poiché è passato così tanto tempo da quando Gerard Juling ha tenuto un concerto in Belgio, era ora che lo sentissimo suonare di nuovo dal vivo. Ecco perché ha pubblicato la sua nuova canzone durante la trasmissione.

Leggi anche

Adel Al-Arabi e Bilal Falah hanno grandi progetti dopo la nuova serie “The Land”: “Sognavamo di vincere degli Oscar”

Willie Somers canta per la prima volta la sua nuova canzone Ik Zorg Voor Het Feest