QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gli esperti affermano che una normale pillola di due ore può impedire che il cancro diventi fatale

Gli esperti affermano che le statine possono aiutare a sconfiggere il cancro al colon.

La pillola economica, spesso usata da milioni di persone per abbassare il colesterolo, ha dimostrato di fermare la crescita del tumore nei test di laboratorio.

I ricercatori affermano che l'”emozionante” hack potrebbe aiutare in un quarto dei casi e beneficiare circa 10.000 britannici all’anno.

Quattro su cinque tumori del colon sono causati da una mutazione nel gene APC – che controlla il modo in cui le cellule crescono – causando la formazione di tumori.

Gli scienziati della Queen Mary University di Londra hanno testato più di 1.200 farmaci già approvati su cellule tumorali mutate.

Il team ha trovato tre statine – lovostatina, mevastatina e simvastatina – che funzionano tutte per uccidere i tumori.

Sebbene i farmaci per abbassare il colesterolo non curino la malattia, possono aiutare a prevenire la diffusione del cancro e la morte.

Ogni anno a 40.000 britannici viene diagnosticato un cancro al colon, inclusa la scrittrice di Sun Deborah James.

La ricercatrice principale, la dott.ssa Sarah Martin, del Center for Cancer Cell and Molecular Biology del Barts Cancer Institute, ha dichiarato: “Questo è uno sviluppo molto eccitante.

“Se le statine possono essere utilizzate per fermare la progressione del cancro al colon, sarebbe un’ottima notizia per i pazienti”.

I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Frontiers in Oncology.

Attualmente, l’unico trattamento per il cancro del colon è la chirurgia e la chemioterapia, che hanno effetti collaterali tossici.

Dott. Martin ha aggiunto: “Se possiamo prescrivere le statine come trattamento efficace per il cancro del colon-retto, significa che i pazienti saranno probabilmente in grado di assumerle per un po’ di tempo, prolungando significativamente la loro vita e cambiando la loro qualità di vita durante il trattamento.

READ  Joris Rotmans, nuovo professore, innovazioni tecnologiche per pazienti renali

“Le statine non possono curare il cancro, ma crediamo che possano ridurre un tumore in modo che non si diffonda o ricresca”.

Sono ora necessarie ulteriori ricerche per determinare quali pazienti trarrebbero maggiori benefici.

Lynne Dunn, amministratore delegato ad interim di Bowel Research UK che ha contribuito a finanziare lo studio, ha dichiarato: “I risultati promettenti… sulle statine e sul cancro del colon sono un’altra grande dimostrazione della nostra strategia di finanziamento della ricerca”.

Paghiamo per le tue storie!

Hai una storia per The Sun News Desk?