QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gli Stati Uniti stanno accelerando gli aiuti militari all’Ucraina, mentre la Russia sta cercando di fermarli il più possibile

Gli Stati Uniti stanno accelerando gli aiuti militari all’Ucraina, mentre la Russia sta cercando di fermarli il più possibile

Oltre ai missili antiaerei, l’Ucraina afferma di aver urgentemente bisogno anche di ulteriori sistemi antiaerei, preferibilmente sistemi Patriot. Secondo il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj, il suo Paese ne ha bisogno di almeno 7. “Possono salvare vite umane, e dovrebbero”, ha detto ai membri del Gruppo di contatto per la difesa dell’Ucraina, un gruppo di circa 50 paesi che si incontra regolarmente per discutere del sostegno all’Ucraina.

L’Ucraina ne ha attualmente 3, offerti da Germania e Stati Uniti. La Germania ha recentemente annunciato che le doterà un sistema aggiuntivo.

Ma i sistemi aggiuntivi non arriveranno dagli Stati Uniti, ha spiegato Austin, perché non c’è posto per loro. Pertanto, l’Ucraina guarda principalmente ai paesi europei che ne hanno molti in magazzino. Ma paesi come la Spagna e la Grecia, che possiedono molte di queste armi, vogliono mantenerle per l’autodifesa.

Austin ha detto ieri che gli Stati Uniti stanno lavorando con i loro alleati per trovare una soluzione. Il ministro americano avrebbe avuto diversi colloqui a riguardo con i suoi colleghi europei, alcuni dei quali avrebbero affermato che avrebbero dovuto “accettare maggiori rischi”.

Allo stesso tempo, ha sottolineato che l’Occidente e l’Ucraina non dovrebbero concentrarsi sui sistemi Patriot. “Hanno bisogno anche di altri sistemi”.

READ  I cittadini dell’UE dominano l’immigrazione in Belgio