QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I nazionalisti scozzesi verso la vittoria nella Gran Bretagna locale …

Nicola Storione
Foto: Reuters

Sembra che i nazionalisti scozzesi, guidati dal primo ministro Nicolas Sturgeon, si stiano dirigendo verso una grande vittoria alle elezioni parlamentari regionali. Con una netta vittoria si avvicina un nuovo referendum sull’indipendenza. Sturgeon ha promesso di organizzarlo “quando sarà il momento giusto”.

Sulla base dell’aumento dei risultati, Sturgeon a Glasgow si è detta “estremamente fiduciosa” che il SNP sia “sulla strada giusta per la quarta vittoria elettorale consecutiva”. Se questo è davvero il risultato di queste elezioni, mi impegno oggi a tornare subito a lavorare per continuare a guidare questo Paese attraverso la crisi Corona e verso la ripresa. E quando sarà il momento, offriamo a questo paese una scelta per un futuro migliore “.

Brixi

I media britannici hanno riferito che lo Scottish National Party ha preso seggi dai conservatori e dai laburisti. Ad esempio, i collegi conservatori di Edinburgh Central e Ayr sono andati al partito di Sturgeon, che vuole che la Scozia torni a far parte dell’Unione europea. Edinburgh Central, sede del Parlamento scozzese, e Ayer erano i principali obiettivi dello Scottish National Party. Lo stesso Sturgeon mantenne il proprio seggio a Glasgow, sconfiggendo il leader del partito laburista scozzese.

Lo Scottish National Party vuole un referendum sulla secessione scozzese dal Regno Unito alla fine del 2023. Ma il primo ministro britannico Boris Johnson ha già detto che non permetterà che le consultazioni abbiano luogo. Nel precedente referendum del 2014, il 55% aveva votato per rimanere nel Regno Unito, ma quella era la Brexit. La maggior parte degli scozzesi era contraria alla Brexit.

Il risultato finale è atteso sabato.

READ  Un abbraccio appassionato, salvare un bambino, un giubbotto di salvataggio di plastica ...