QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il Club Brugge giustamente si lamenta del VAR, ma il Mechelen ha tutta un’altra voce: ‘Anche su questo si può dire qualcosa’ – Football News

Il Club Brugge giustamente si lamenta del VAR, ma il Mechelen ha tutta un’altra voce: ‘Anche su questo si può dire qualcosa’ – Football News

Il Club Brugge si lamenta della decisione del VAR nella partita del Mechelen. Thiago è stato stabilito in fuorigioco sul suo gol: il che, anche secondo la direzione arbitrale, era ingiustificato. Come la vedono a Mechelen?

Sono rimasti abbastanza silenziosi riguardo alla fase in questione. “Se il VAR dice che il gol è in fuorigioco, allora lo è. Se dovesse risultare contro di noi, non potremo farci nulla”, ha detto l’allenatore del KV Mechelen Besnik Hasi. “Se, allora, allora: questo non ti serve.”

Anche Dama Fullon non gli rispose davvero. “Lo deve decidere il VAR. Se il VAR decide che c’è fuorigioco, non possiamo dire molto al riguardo”. La gestione della partita non è stata messa sotto accusa solo nel campo del Bruges. Fullon ha ricevuto una scatola di cartone per quello che lui e il pubblico di KVM credevano fosse un trattamento equo per Buchanan.

Il giocatore KVM Foulon descrive l’intensità

“L’avversario tocca la palla troppo lontano dal suo piede. Capisco che sto entrando con forza, ma la palla è troppo lontana dal suo piede. Non entro con l’intenzione di fargli male e colpisco la palla.” “Poi è una delusione prendere un cartellino giallo. Certo, questi sono i comportamenti che i tifosi amano vedere. È un peccato prendere un cartellino giallo”.

© Notizie fotografiche

Di conseguenza, Fullon è stato sospeso contro l’Unione. “Questa è la decisione dell’arbitro e devo accettarla”. Anche Hassi ha pensato che fosse una dura punizione per il suo giocatore. “Prima di tutto: quello non era un cartellino giallo. Quel ragazzo aveva la palla. Anche il mio cartellino giallo non valeva cartellino giallo, perché non ho detto niente”.

In breve: le decisioni di LaForge sono state contestate. “Giallo anche per Bates e Vanaken: quelli non erano cartellini per fasi in cui c’era gravità che poteva portare a un infortunio di qualcuno”. Ma ciò che hanno notato in particolare in KVM: Zinckernagel ha commesso un grosso errore con Foulon poco dopo essere entrato nel libro.

Non esiste un secondo giallo per lo Zinckernagel

«Anche su questo si può dire qualcosa ovviamente», sottolinea il terzino sinistro di Malinoa che l’esterno blunero non è da escludere. “Non voglio preoccuparmi troppo. L’arbitro deve decidere il suo gioco e io devo fare il mio gioco”.

READ  Il Club Brugge rosicchia l'OHL nella semifinale della Croque Cup | Coppa Croque 2021/2022