QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il Club Brugge sta raccogliendo fondi per un nuovo allenatore

Il Club Brugge sta raccogliendo fondi per un nuovo allenatore

Il Club Brugge continua a cercare un nuovo allenatore dopo l'esonero di Ronny Deila. Il consiglio, guidato da Bart Verhaeghe, è determinato a trovare un allenatore aperto alla cooperazione costruttiva, in grado di creare una dinamica condivisa e forte tatticamente.

Mentre il club esplora a fondo il mercato degli allenatori, i blu e neri devono rendersi conto che l’alta qualità ha un prezzo.

Verhaeghe ritiene che i migliori allenatori siano i Red Devils, non il Club Brugge

Il Club Brugge ha nominato Nicky Hain allenatore ad interim per il resto della stagione, mentre il consiglio, composto da Bart Verhaeghe, Bob Maddow e Davy Rego, è alla ricerca di un nuovo allenatore per la prossima stagione.

Questa ricerca è guidata da Verhaeghe, che in precedenza è stato coinvolto nel reclutamento di allenatori nazionali di successo come Roberto Martinez e Domenico Tedesco ai Red Devils.

Sebbene i precedenti esperimenti di Verhaeghe nel trovare i migliori allenatori dei Red Devils abbiano avuto successo, il Club Brugge ha commesso alcuni errori nominando Scott Parker e Ronnie Deila.

“Sembra che sia più difficile al Club Brugge”, ha detto Ludo Vandewalle, responsabile del calcio. Il giornale. Il Club Brugge sta attualmente cercando nel mercato degli allenatori un candidato adatto per la prossima stagione.

Sono emersi diversi nomi, tra cui Jesse Marsh, Karel Geraerts, Thorsten Fink, Wouter Franken, Oscar Garcia, Alexander Plessen e Ruud van Nistelrooy.

Il nuovo allenatore deve essere in grado di accettare atti di bilanciamento da parte dei suoi superiori

Il consiglio d'amministrazione del Club Brugge ha seguito da vicino la situazione durante la collaborazione con Ronnie Deila negli ultimi mesi. Il dipartimento sportivo ha condotto diverse analisi sulle prestazioni della squadra e le ha presentate a Dila, sperando in uno sviluppo positivo.

READ  Mathias Kassie deluso dopo il fallimento del Mondiale: “Certamente non pensavo che il secondo rigore fosse giustificato”

Tuttavia, Deila non sembra sempre aperto a critiche o suggerimenti costruttivi, cosa che chiaramente non è piaciuta al consiglio direttivo del Club Brugge. A differenza di Deila, Michel Prudhomme e Philippe Clement, due grandi allenatori, erano sempre pronti ad entrare in dialogo con Bart Verhaeghe e soprattutto Vincent Manart.

“Maestri nel bilanciare con i loro superiori”, ha scritto. la mattina A proposito di Preud'homme e Clement. Alfred Schröder sapeva anche come gestire in modo intelligente il coinvolgimento aggiuntivo.

Non c’è dubbio che queste osservazioni avranno un ruolo nella ricerca del Club Brugge per un nuovo allenatore per la prossima stagione.

La capacità di gestire in modo costruttivo il feedback e di trovare il giusto equilibrio nel rapporto con la dirigenza saranno criteri importanti nella scelta del prossimo allenatore.

Più vicini al top assoluto: più aperti, ma anche molto più costosi

“Più ti avvicini al vertice assoluto, più apertura noti tra gli allenatori”, ha detto Davy Rigo dopo essere andato a parlare con Xabi Alonso in Spagna qualche anno fa. Lo spagnolo ha condiviso apertamente le sue intuizioni su formazioni, stili di gioco e linee guida mediche.

Da questo punto di vista è comprensibile che il Club Brugge abbia considerato la possibilità di ingaggiare Jesse Marsch qualche settimana fa. Tuttavia, l’americano punta al ritorno in Premier League e il suo prezzo è troppo alto per il club.

Durante la ricerca dell'allenatore perfetto, il Club Brugge deve rendersi conto che la qualità ha un prezzo. Allo stesso tempo, dal nuovo allenatore ci si aspetta anche maggiore flessibilità tattica e, soprattutto, esperienza.

I precedenti allenatori Scott Parker e Ronnie Deila avevano dei piani, ma raramente li realizzavano. Spesso i giocatori erano confusi su dove trovarsi e come agire per eseguire con successo le istruzioni dell'allenatore.

READ  Altro colpo di scena: 'Dopo il PSV, anche il Feyenoord vuole dirottare all'estremo l'affare milionario Anversa'

Chi è il nuovo allenatore del Club Brugge?

Il nuovo allenatore del Club Brugge dovrà certamente essere preparato a impegnarsi in discussioni aperte e costruttive con il consiglio, con l'obiettivo di raggiungere una dinamica comune.

Si prevede che Davey Rego, direttore sportivo e futuro direttore tecnico, che deve ancora essere nominato, monitorerà da vicino gli sviluppi, come ultime notizie menzionato.

Ronny Deila è stato esonerato dal Club Brugge il 17 marzo, ma non è ancora chiaro chi sarà il suo successore la prossima stagione. Ovviamente, il profilo previsto costerà un sacco di soldi.

Sebbene Karel Geraerts sia in cima alla lista, finora non è stato fatto alcun passo concreto per raggiungere un accordo tra le due parti. Continua la ricerca del candidato giusto per la posizione di direttore tecnico. Guidato da Bart Verhaeghe.