QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il contrattacco dell’Ucraina nel nord-est sta procedendo più agevolmente del previsto

Da qualche giorno le forze armate ucraine sembrano aver avuto un notevole successo nel nord-est del Paese. Il presidente Zelensky ha anche confermato mercoledì sera che l’esercito ha riconquistato diversi villaggi nel nord-est.

“Oggi, dopo lunghi preparativi di artiglieria, le forze armate ucraine hanno lanciato il loro attacco a Balaklia”, ha detto a Telegram Daniil Bezsonov, un funzionario della Repubblica popolare di Donetsk controllata dalla Russia. La città, con una popolazione di 27.000 abitanti, si trova tra Kharkov e la città occupata dai russi di Izyum. L’ultima città è un luogo strategicamente importante per le forze russe.

Gli analisti in precedenza hanno affermato che l’obiettivo iniziale dell’attacco potrebbe essere la città di Kobyansk, un importante snodo per le forniture russe dal sud del confine all’Ucraina orientale.

Foto non verificate diffuse sui social media, mercoledì sera, di un soldato ucraino in piedi davanti a un cartello d’ingresso a Balaklia. Tuttavia, sembra probabile che gli ucraini siano riusciti a catturare la città. Attraverso immagini geolocalizzate rilasciate dai soldati ucraini, l’Institute for the Study of War (ISW), un think tank con sede a Washington, è stato in grado di riferire che l’Ucraina aveva effettivamente catturato Verbivka martedì, una città situata a poche miglia a nord-est di Balaklia. .

Mercoledì sera, il presidente Zelensky ha dichiarato nel suo videomessaggio quotidiano che le forze armate ucraine hanno riconquistato diversi villaggi dai russi. Non ha menzionato i villaggi o le città coinvolte. Il governatore della regione di Luhansk, Sergei Haiday, ha dichiarato mercoledì alla televisione ucraina che “è in corso una controffensiva” e che le forze ucraine stanno ottenendo un certo successo. “Manteniamolo così”, ha detto. Né il governo russo né il ministero della Difesa hanno ancora risposto all’attacco ucraino nella regione.

READ  Terrificante: un'intelligente mina russa che bombarda i carri armati dall'alto

attacco sud

L’Ucraina ha parlato a lungo apertamente della sua intenzione di lanciare un’offensiva meridionale su larga scala nella regione di Kherson, costringendo la Russia a spostare alcune unità d’élite dall’est a Kherson. Secondo l’istituto, ciò ha creato l’opportunità per l’Ucraina di lanciare attacchi vicino a Kharkov, nel nord-est del paese. “È probabile che il dispiegamento delle forze russe da Kharkov e dall’Ucraina orientale nell’Ucraina meridionale consenta all’Ucraina di lanciare contrattacchi”, ha scritto martedì il think tank.

Rob Lee, analista militare del Foreign Policy Research Institute, ha affermato che l’attacco ucraino indicava il dispiegamento di forze russe vicino a Kharkov. La Russia non ha forti riserve in quella regione che possono essere dispiegate rapidamente e consolidare città strategicamente importanti. L’Ucraina potrebbe avere superiorità numerica e corazza qui.