QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il Genk attende con impazienza il comunicato della direzione arbitrale: “Deve esserci un segnale”

Il Genk attende con impazienza il comunicato della direzione arbitrale: “Deve esserci un segnale”

Il giorno di Natale puoi vedere un piccolo sorriso sul volto di Wouter Franken. L'allenatore del Racing Genk ha dovuto affrontare giorni turbolenti dopo la partita al vertice dell'Anderlecht, che ha suscitato scalpore a causa di un errore arbitrale. Domani è prevista una nuova e difficile missione: verrà in visita Anversa. “È positivo che la partita si giochi con riserve”, afferma Franken.

“Sì, sono riuscito ad accendere l'interruttore durante la cena di Natale”, ride Wouter Franken dopo il tumulto dei giorni scorsi.

La prima partita contro l'Anderlecht di sabato risuona ancora nel T1 del KRC Genk. Pertanto, il club ha presentato ufficialmente un reclamo per la ripetizione della partita dopo l'errore dell'arbitro nel calcio di rigore di Heinen.

“In queste situazioni ti senti molto impotente. Puoi interpretare male una fase, ma in realtà questo supera tutto”, ripensa Franken.

“Non ho idea di quale sia la procedura. E' chiaramente a nostro favore. Se si applica la regola in modo errato, il regolamento è chiaro al riguardo. Non c'è spazio per l'interpretazione”.

“Bene, ci aspettiamo la replica di quella partita. Ma ora dobbiamo preparare la partita contro l'Anversa”.

Pertanto la partita di domani contro l'Anversa si giocherà secondo l'arbitro. Una decisione più che logica, secondo l'allenatore.

“La partita di cui ci siamo lamentati ha chiaramente un grande impatto sulla partita di domani. Ci mancano giocatori importanti. Se la partita non si gioca, non perdetela neanche voi”.

“Tuttavia dobbiamo essere preparati a tutti gli scenari”, continua Franken. “Dobbiamo farla finita con o senza.”

READ  LIVE: Eupen e Cercle possono aggiungere più eccitazione al secondo tempo? | Jupiler Pro League 2021/2022

“Ora dobbiamo trasformare la debolezza che abbiamo all'Anderlecht in motivazione. Dimostreremo ancora una volta fiducia nel miglior giocatore”.

“Ma sì, potrebbe esserci un segnale.”

Quando ciò accadrà resta da vedere.