QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il governo stanzia 185 milioni di euro in aiuti umanitari all’Ucraina.  È stato inoltre approvato un nuovo pacchetto di aiuti militari

Il governo stanzia 185 milioni di euro in aiuti umanitari all’Ucraina. È stato inoltre approvato un nuovo pacchetto di aiuti militari

La Commissione europea sta lavorando per trovare un modo alternativo per fornire sostegno finanziario all’Ucraina se l’Ungheria continua a ostacolarla. “Stiamo lavorando duramente per raggiungere un accordo con tutti i 27 Stati membri, ma ora è necessario considerare anche le alternative”, ha detto la presidente Ursula von der Leyen dopo il vertice Ue a Bruxelles.

Il primo ministro ungherese Viktor Orban ha bloccato un nuovo pacchetto di aiuti da 50 miliardi di euro per gli ucraini durante il vertice di giovedì e venerdì. Ha detto che questi aiuti non dovrebbero essere prelevati dal bilancio comune europeo, ma che gli Stati membri dovrebbero provvedere da soli.

Von der Leyen non ha citato esempi di alternative alla decisione unanime, ma ha indicato che la Commissione lavorerà per trovare soluzioni nel prossimo futuro “qualunque cosa accada al prossimo vertice”. Alla fine di gennaio o all’inizio di febbraio è previsto un ulteriore vertice dell’UE per discutere nuovamente dei fondi stanziati per l’Ucraina.

Charles Michel, capo dei capi di governo dell’Unione europea, si dichiara fiducioso che per allora sarà possibile convincere l’Ungheria a partecipare ad una soluzione comune e afferma che utilizzerà “tutti gli argomenti possibili” per farlo.

Orban ha indicato che accetterà di aiutare l’Ucraina solo se gli ungheresi potranno richiedere i sussidi che l’UE ha congelato. Secondo von der Leyen sono stati stabiliti criteri chiari per lo sblocco di questi fondi. Questa somma non è stata ancora pagata perché Budapest deve ancora attuare le riforme europee. L’Ungheria, ad esempio, deve fare un lavoro migliore nella lotta alla corruzione e nel rispetto della libertà accademica. Von der Leyen ha affermato che se l’Ungheria migliora e soddisfa le condizioni, potrebbe anche ricevere più soldi.

READ  Sviluppi scioccanti in una scuola tedesca: “Gli studenti impongono la Sharia e le ragazze in fondo alla classe si convertono all'Islam” | al di fuori