QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“Il mio lavoro a volte è incredibilmente grande.”

“Il mio lavoro a volte è incredibilmente grande.”

L'artista e designer Arnot Visser (61 anni) vive nel cuore del quartiere Lombok di Arnhem da quasi un quarto di secolo. Qui lo circonda la passione per la progettazione e la lavorazione del vetro. Oltre alle numerose opere d'arte che si possono ammirare nella casa di Arnaout, anche il suo processo creativo inizia in casa. Il seminterrato di casa sua è il suo posto di lavoro e studio.

L'avventura di Arnott ad Arnhem è iniziata durante gli anni scolastici e si è trasferito in città quando si è iscritto per studiare design del prodotto presso l'ArtEZ Academy of Arts. Il suo interesse nel modellare e creare oggetti diversi è iniziato fin da piccolo: “All'inizio sperimentavo materiali come argilla, pietre e filo di ferro”, racconta con entusiasmo.

Usa le leggi naturali

Ad Arnhem, Arnaud ha trasformato la sua passione nella sua carriera di product designer e artista. Il vetro è spesso la base dei suoi progetti. “Sono affascinato dall'utilizzo delle leggi naturali nelle mie creazioni”, spiega. “Lavorare con il vetro è interessante ed emozionante, perché si comporta in un modo speciale. Nel corso degli anni, ho sviluppato la conoscenza e l'amore per creare cose con esso.

Leggi di più sotto l'immagine >

Interior design di Arnaout con la sua arte del vetro

Arte funzionale

Arnott descrive le sue creazioni come “arte funzionale”, perché spesso hanno anche uno scopo pratico. “Mi concentro principalmente su prodotti che possono essere utilizzati intorno al tavolo, come luci o vasi. Questi prodotti si adattano praticamente a qualsiasi design di interni, compreso il mio. Molti Le creazioni di Arnaout Quindi può essere trovato a casa sua. “Adoro averli in giro.”

A volte i miei lavori sono oggetti incredibilmente grandi che non potrebbero essere fatti di vetro.

Arnot Visser

“Grande Fungo”

Tutte le opere all'interno di Arnaout presentano forme distintive. “Secondo me sono prodotti davvero eccezionali”, afferma Arnott. “Le mie opere a volte sono oggetti incredibilmente grandi che non possono essere fatti di vetro.”

READ  La nuova scheda video di Intel è ora finalmente disponibile

Un esempio di ciò è il cosiddetto Grande fungo. Questo nome deriva dalla sua forma, che ricorda quella di un fungo. “Questo perché il vetro serve a questo”, spiega Arnott Grande fungo Prende forma per gravità e soffiandovi un agente vetrario. Il materiale non si forma in uno stampo, ma in modo naturale. Questo è legato alle forme naturali come la forma del fungo.

Leggi di più sotto le immagini >

Di fronte al posto di lavoro e allo studio di Arnaout

Casa, luogo di lavoro, magazzino e studio

Arnott lavora a lungo con una squadra di soffiatori di vetro e due apprendisti Sharyl e Jim. Aiutano nel processo di realizzazione e finitura. “Grazie a tutti questi professionisti le mie idee possono svilupparsi. Inoltre penso che lavorare con loro sia la parte più bella.”

Materiali durevoli

Sebbene Arnott preferisca il vetro, utilizza anche altri materiali per realizzare gli oggetti. Utilizza materiali di scarto come plastica o vecchi cestini per realizzare stampi o costruire opere d'arte. Ad esempio, sopra il tavolo da pranzo c'è una lampada realizzata con bottiglie usate. “Queste bottiglie vengono poi segate e colpite con sabbia per creare una sorta di paralume, con un pezzo di vetro di scarto come contrappeso”.

Ti piacerebbe dare un'occhiata all'interno di Arnaout? Puoi vedere più immagini qui sotto:

Lampada realizzata con bottiglie usate

Grande fungo

L'esterno dello studio e del posto di lavoro di Arnaout

Opera d'arte a casa

Interno

Lampada in bagno

Lampada realizzata con bottiglie usate

La sedia è in vetro

Dettagli all'interno

Lampade all'interno

Lampada sul posto di lavoro