QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il piano stradale di Waud van Aert nel 2023: partire dall’Italia, tre monumenti e un giro

Wout van Aert conosce il suo piano per il prossimo anno.

Vaud van Aert concluderà il suo programma di ciclocross con la Coppa del Mondo a Hoogerheide il 5 febbraio. Quindi prosegue l’allenamento in quota con Jumbo-Vishma. Van Aert non tornerà per il weekend di apertura belga e quindi non registrerà una seconda vittoria consecutiva all’Omloop Het Nieuwsblad.

Le prime tre gare di Van Aert saranno in Italia, come nel 2021. Potrebbe non puntare alla vittoria assoluta alla Dreno-Adriatico, che lo spezza per la stagione 2021.

Le principali destinazioni per le classiche sono il Giro delle Fiandre e la Parigi-Roubaix. Quindi niente Liegi-Bastogne-Liegi quest’anno. Per la prima volta correrà il Giro di Svizzera in preparazione del Tour, dove ancora una volta le vittorie di tappa sono più importanti del green.

Ai Mondiali, Van Aert correrà nuovamente nella prova su strada e nella cronometro, quest’anno ha saltato la cronometro a Wollongong, in Australia. Prima della cronometro del prossimo anno si terrà anche una gara su strada.

4 marzo Via Bianche
6-12 marzo Treno Adriatico
18 marzo Milano-Sanremo
24 marzo E3 Saxo classico
26 marzo Kent-Wevelgem
2 aprile Giro delle Fiandre
9 aprile Parigi-Roubaix
11-18 giugno Giro della Svizzera
1 – 23 luglio Giro di Francia
6 agosto Campionati del mondo su strada a Glasgow
11 agosto Campionati mondiali di cronometro a Glasgow
READ  Notizie: Giornata internazionale della donna, discussione con tre scienziati, 8 marzo 2021