QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il professore del cervello Eric Schrader offre consigli ad Alvin

Il professore del cervello Eric Schrader offre consigli ad Alvin

Scritto da Marek Roggeveen

Il cinquantesimo anniversario di Driehoorne viene celebrato in numerosi eventi per parenti e residenti. “Oggi lo facciamo con una conferenza stimolante di Eric Scherder, invecchiare e rimanere giovani, che è ovviamente ciò che tutti noi desideriamo”, afferma Sita Tjipkema, direttrice di Driehoorne, durante il suo discorso di benvenuto.

“Sfida te stesso mentalmente”

Dopo una breve introduzione, Schrader afferma che le domande sono benvenute in qualsiasi momento e poi, accompagnato da immagini cangianti su un grande schermo, inizia a spiegare in modo comprensibile il complesso funzionamento del cervello. Ciò spiega, tra le altre cose, quanto sia importante la mielina nel nostro cervello. “Questa è la materia bianca nel cervello che fornisce le comunicazioni nel cervello. Se vuoi invecchiare e rimanere giovane, devi mantenere la quantità di materia bianca. Puoi farlo assicurandoti di rimanere mentalmente disabile: fai qualcosa nuovo, come fare sport, suonare musica.” “Su uno strumento musicale, o disegnare… A qualsiasi età, puoi influenzare positivamente il tuo cervello esercitando di più, seguendo uno stile di vita sano e sfidando il cervello. In breve: crea un sforzati e mettiti alla prova.”

“Non vivere mai la tua vita”

È una conferenza attiva, in cui il neuropsicologo chiede regolarmente al suo pubblico se sia ancora possibile capirlo. Sembra che sia sempre così. Scherder sottolinea ancora: “Non bisogna mai vivere in base alla propria età, ma continuare sempre a mettersi alla prova. Quindi, non fare retromarcia con l'aiuto dello schermo, fallo da solo. Sedili in piedi, abbassare il livello del sedile quando si sale e si scende dagli autobus e tram… Se qualcuno ne avesse bisogno, va bene. Ma se puoi farlo da solo, fallo da solo. Infatti, l'esercizio fisico non è solo essenziale per mantenersi fisicamente in forma, ma mantiene anche il cervello giovane. Per illustrare, dice Scherder ne fa 30. Fa flessioni sulle braccia la mattina e fa squat, o piegamenti profondi delle ginocchia, con i suoi studenti durante le lezioni.

“L’esercizio mantiene il cervello giovane”

Schrader afferma che la solitudine può anche avere un impatto negativo sulla salute. “Quando la solitudine persiste per lungo tempo, può portare allo stress, che a sua volta può portare a rischi per la salute fisica e mentale”. Schrader presenta l'immagine di un circolo vizioso che contiene collegamenti: disabilità, inattività fisica, perdita di massa e funzionalità muscolare, affaticamento prematuro e aumento del rischio di incidenti. “Rimanere attivi e fare uno sforzo è essenziale. Fortunatamente, la possibilità di sentirsi soli in questo edificio è minima. È così bello che qui ci siano cose: tutti i tipi di attività, persone che si incontrano, parlano, vanno a fare una passeggiata.

“Ho iniziato a suonare il violino.”

Dopo aver risposto ad alcune domande aggiuntive del pubblico, Schrader conclude la sua conferenza dicendo che si può iniziare qualcosa di nuovo a qualsiasi età. “Che tu sia giovane o un po' più grande. Ad esempio, ho iniziato di recente a suonare il violino. Lo desideravo da molto tempo e ora mi esercito per un'ora ogni sera. Non mi sembra l'ideale, e Non farò nemmeno concerti, ma mi diverto moltissimo”. Imparare qualcosa di nuovo fa bene alla mente e una persona non è mai troppo vecchia per imparare.

READ  La spazzatura di livello successivo che vuoi evitare