QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il rappresentante N-VA chiede al governo di interrompere i preparativi per lo smantellamento di Doel 3 | interno

N-VA è sempre stata favorevole a mantenere aperte le centrali nucleari per un periodo più lungo. In conformità con il Nuclear Phase Out Act, Doel 3 sarà chiuso il 1 ottobre. Wollants ha riferito che l’operatore Engie ha iniziato i preparativi per danni irreparabili alle parti vitali del reattore Doel 3 in ottobre. Questa sarà seguita dalla decontaminazione chimica, rendendo impossibile prendere in considerazione un’estensione in un secondo momento. Teme che questa sia essenzialmente una misura per evitare la discussione sull’estensione di questo reattore, ovvero rendendolo non estensibile il più rapidamente possibile.

In Engy, è stato menzionato che il Nuclear Weapons Phase Out Act contiene già una risoluzione obbligatoria il 1 ottobre e, dopo questo stop, lo smantellamento sarà effettuato il prima possibile, perché si desidera ridurre i rischi nucleari il prima possibile. Le norme sono intese per uno smontaggio rapido e sicuro, spiega la portavoce Nele Scheerlinck. L’obiettivo è garantire che venga lasciata la minor quantità possibile di radioattività il più rapidamente possibile. Questo smantellamento immediato è anche un principio anticipato dal FANC, il regolatore nucleare del nostro Paese.

I lavori di demolizione non inizieranno immediatamente dopo lo spegnimento di Doel 3. Pochi giorni dopo lo spegnimento, il combustibile nucleare viene rimosso dal reattore e portato in banchine separate per raffreddarsi sott’acqua per qualche altro anno. Dopo che il reattore è stato scaricato, può iniziare la pulizia chimica del circuito del reattore.

READ  "Intel offre di diffondere gli investimenti nella fabbrica di chip dell'UE tra gli stati membri" - IT Pro - Notizie