QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il tecnico della nazionale De Ketley non svela tutto sul più grande segreto della resistenza: ‘La concorrenza sta ascoltando’ | pista ciclabile

Con 4 medaglie, il Belgio ha fatto una grande impressione ai Campionati del mondo di ciclismo la scorsa settimana. Il collega allenatore della nazionale Kenny de Kittel ha detto a De Tribune che la squadra belga ha letteralmente cambiato marcia. De Ketely avverte del pericolo di soffiare le gambe.

“Quali marce stiamo guidando? Preferirei non condividerlo, perché la concorrenza sta ascoltando”, ha detto Kenny De Keitel con una risatina al De Tribune.

La maggiore resistenza non ha danneggiato i ciclisti belgi dell’ultima Coppa del Mondo.

“Inseguendo la squadra, l’anno scorso ha guidato la squadra belga nella Coppa del Mondo 4’02”. Poi i belgi hanno guidato un’accelerazione di 62 denti davanti e 15 denti dietrodice De Ketely.

“Con più o meno la stessa squadra, quest’anno ho guidato il gruppo belga per quasi 10 secondi ed è stata un’accelerazione 63 denti anteriori e 14 denti Dietro “.

De Ketele ammette che il Belgio è molto indietro in termini di accelerazione. “Ci allenavamo sempre per una piccola resistenza, mentre la resistenza dell’opposizione diventava sempre più grande”.

“Il cambiamento culturale tra i belgi è in parte dovuto a (allenatore della nazionale) Tim Carswell. Negli ultimi anni ha lavorato molto con i neozelandesi con grande resistenza. Siamo rimasti scioccati quando ha menzionato i numeri”.

I belgi hanno fatto un turbine sulla pista della Coppa del Mondo a Saint-Quentin ed Evelyn.

“Volevamo affrontarlo un po’”.

In ogni caso, la maggiore resistenza ha ripagato i belgi. Anche se ci sono anche dei rischi.

“I campioni del mondo Shari (Bossuet) e Lotte (Kobicki) sabato hanno catturato una resistenza che non avevano mai sperimentato in una gara a squadre”, afferma de Ketele.

“Volevamo aumentare la velocità perché sapevamo che Shari e Lott sarebbero stati nelle ruote per molto tempo. Quindi potresti scegliere una marcia più alta, perché puoi mantenere la frequenza cardiaca più bassa guidando le ruote”.

“Se Shari e Lott hanno attaccato e cavalcato da soli davanti al gruppo, c’era il pericolo che si sarebbero soffiati le gambe per quella grande resistenza”.

“Alla fine si è scoperto che abbiamo fatto la scelta giusta”.

Ascolta qui l’episodio completo con Kenny De Ketele

READ  Cristiano Ronaldo farà presto visita a Jan Bridl? "...