QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

In Italia sono stati venduti meno trattori

Il mercato italiano dei trattori si è ridotto. Nei primi nove mesi del 2022 sono state vendute il 14,4% in meno di motrici (18.500 unità) rispetto allo stesso periodo del 2021. Tuttavia, il numero di motrici vendute è superiore alla media degli ultimi anni: 14.000 unità. – Foto: Henk Rysvik

Nei primi nove mesi del 2022 in Italia sono state vendute meno trattrici rispetto allo stesso periodo del 2021. È diminuito del 14,4%. Tuttavia, il mercato italiano è in crescita. Lo riferisce Feder Unacoma, l’associazione italiana di categoria dei costruttori di macchine agricole.

In Italia, da gennaio a settembre 2022, sono stati venduti complessivamente 15.800 trattori. Si tratta di un calo del 14,4% rispetto allo stesso periodo del 2021. Ritardi nella catena di approvvigionamento, produzione e costi energetici, scarsità di materie prime e problemi logistici sono le ragioni di questo calo. Tuttavia, il numero di trattori venduti nel 2022 è superiore alla media degli ultimi anni, circa 14.000 trattori.

In calo le vendite delle mietitrebbie

In Italia nei primi nove mesi sono state vendute meno mietitrebbie. A 308, il numero è inferiore del 14% rispetto al 2021. I trattorini sono diminuiti del 21,5%. Sono stati venduti in totale 6.700 ribaltabili. Quel numero è inferiore del 9,5% rispetto allo scorso anno.

25% in meno di sollevatori telescopici venduti

Il sollevatore telescopico ha registrato il calo maggiore. Nei primi nove mesi del 2022 sono stati venduti il ​​25% in meno di sollevatori telescopici (866 macchine) rispetto allo stesso periodo del 2021.

Questa tendenza al ribasso era già stata prevista nel giugno 2021 Fedor Yunakoma. A quel tempo ce n’era uno in più Domanda significativa di macchine agricole.

READ  Niels Granduca di Fiandra da 14 anni: "Il mio ritratto di stato è appeso in Italia e in Catalogna"

Guerra Ucraina

Difficile prevedere quale sarà la situazione alla fine del 2022. La guerra in Ucraina aumenta il prezzo di vendita delle macchine agricole. I paesi che sviluppano macchine agricole e non sono colpiti dalla crisi energetica possono trarne vantaggio.

Autore: Anneliese Baker

Tag correlati: Trattori, Vendite di trattori