QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

In questo modo, la respirazione gioca un ruolo nello stress

In questo modo, la respirazione gioca un ruolo nello stress

Si parla sempre più spesso di stress, situazioni lavorative difficili e burnout. Questa è una buona cosa, perché parlare è un modo per affrontarla un accordo. Ma sapevate che anche la respirazione gioca un ruolo nello stress?

Una persona su quattro tra i 18 e i 34 anni soffre di burnout derivante dalla pressione lavorativa. Questa percentuale è aumentata in modo significativo, soprattutto tra le donne con un alto livello di istruzione. Ci sono anche cose non legate al lavoro che possono causare il burnout.

Tecnica di respirazione antistress

Se soffri di disturbi da stress, dovresti considerare affaticamento, scarso sonno, palpitazioni, insonnia, iperventilazione, attacchi di panico e disturbi di stanchezza. Il tuo respiro risponde allo stress, ma è anche benefico uno strumento Per liberarsi da un po’ di stress.

Parliamo con Ingrid Del Ferro, specialista in malattie respiratorie e direttrice dell’Istituto Del Ferro e fondatrice della Breathing Academy. “Il nostro cervello trasmette tutti i nostri stati d’animo al diaframma, che è il nostro muscolo respiratorio. Ad esempio, quando ci sentiamo sorpresi, la prima cosa che facciamo è inspirare rapidamente e trattenere. Il muscolo del diaframma si contrae e diventa teso. Quando alziamo lo sguardo e vediamo che non c’è niente che non va “Provi un nuovo stato d’animo, sollievo. Pensi: ‘Non va bene’, quindi smetti di respirare. Se sei più stressato, il muscolo del diaframma viene messo sotto stress più spesso. Con tutto le sue conseguenze.”

Inspira troppo ed espira troppo poco

Quindi tendiamo inconsciamente ad inspirare di più e a trattenere il respiro. Inoltre, quando sei stressato, il tuo respiro diventa spesso più forte, più superficiale e più veloce. L’enfasi è spesso sull’inspirazione e molto meno sull’espirazione. L’aria non espirata continua a circolare nei polmoni e nel sangue. Ciò crea una combinazione errata di ossigeno e anidride carbonica. Questa combinazione può causarvi problemi fisici, ma anche mentali. Quindi possiamo respirare. Il problema è spesso l’espirazione.

Imparando a respirare in modo consapevole, possiamo riprendere il controllo della nostra respirazione, riducendo così i livelli di stress.

Nel suo intenso lavoro ad Amsterdam Sud, Del Ferro vede ogni giorno molti giovani relativamente giovani lavorare da Zuidas, con gravi lamentele. Del Ferro: “I disturbi sono spesso così gravi che perdono regolarmente il lavoro. La respirazione gioca un ruolo cruciale nell’affrontare lo stress lavoro-correlato. In un mondo frenetico e con scadenze serrate, il multitasking è la cosa più naturale del mondo e (social ) si avverte pressione.” Coerentemente, la respirazione consapevole può essere uno strumento essenziale per ridurre o addirittura prevenire lo stress. In effetti, una respirazione efficace è così potente che riteniamo abbia un impatto diretto sulla nostra salute fisica e mentale.

Anni di ansia, fatica e dolore

I clienti che Del Ferro vede spesso sono in difficoltà da anni. “Pensa ai sentimenti di ansia, stanchezza e dolore al petto. La maggior parte delle persone spesso non si rende conto che è causato da una respirazione scorretta”, afferma.

“Una respirazione efficace ha un impatto diretto sulla nostra salute fisica e mentale. Oltre ad apprendere una respirazione comoda ed efficace, anche la parte mentale è una componente importante dell’allenamento che forniamo. I pensieri hanno un impatto sulle emozioni e le emozioni hanno un impatto immediato sul tuo corpo Questo può creare un circolo vizioso, che crea stress.«È bello vedere come si può insegnare alle persone quanto influenzano i propri pensieri, rendendole più rilassate e liberandosi dei loro disturbi mentali e fisici», dice Del Ferro.

7 segnali d’allarme che il burnout è in agguato

Fratello Joep: “Tratto i miei clienti affetti da demenza come una famiglia”

Ti senti una macchina per la produttività? Ecco come gestisci le emozioni sul lavoro

Hai notato un errore? Scrivici. Ti siamo grati.

READ  Guarda i primi segni della malattia di Alzheimer nei tuoi occhi - Wel.nl

Commenti